CONDIVIDI

mar

21

ago

2012

Recensione LOVERBOY - Rock n Roll Revival

LOVERBOY

Rock n Roll Revival

Frontiers Records

data release: 24 agosto 2012

 

 

Agosto deve essere il mese del Canada, visto che dopo Hess, i Triumph, ora è la volta dei Loverboy, altra band proveniente dalla dalla terra dei castori, degli alci e delle foglie di acero. Quando ho letto Loverboy mi sono emozionato e non poco per questa “nuova” uscita, ho aperto il link e sono andato a vedere di cosa si trattasse. La mia curiosità è stata soddisfatta a metà per due ragioni: la prima era che in principio mi aspettavo un album di inediti anche se la parola “revival” nel titolo lasciava presagire qualcosa differente e la seconda è che, non appena appurato si trattasse di una sorta di best of con pochi inediti, sono andato alla ricerca della canzone che mi ha fatto scoprire questa band.

 

Ma veniamo subito al nocciolo della questione, il genere suonato dai Loverboy è quel Hard-Pop-Melodic Rock capace di scalare le classifiche ormai trent'anni fa. Quest'album è composto da una dozzina di canzoni di cui solo tre inedite. Se l'obiettivo della band è quello di tornare sotto ai riflettori, direi che la scelta è azzeccata e lo dimostrano anche le date live che stanno portando la band ad esibirsi in giro per l'America. In tutti gli altri casi credo che dare alle stampe il quarto (stando a quanto pubblicato nel sito ufficiale, dodicesimo se diamo credito a wikipedia) album raccolta/greatest hits di una discografia composta da sette album di inediti ed un live, è quantomai superfluo. Senza tener conto che le altre raccolte sono altrettanto complete. Si può tranquillamente dire, col senno di poi, che questa ennesima raccolta rispetto alle altre precedentemente uscite, si difende bene per merito del fatto che in essa sono contenute tre canzoni inedite e per il fatto che le canzoni vecchie sono state riregistrate con la supervisione di tale Bob Rock [Metallica, Aerosmith, Motley Crue, David Lee Roth, Skid Row, Bon Jovi, Offspring ecc.].

 

Peccato non aver trovato nella track list “Heaven In Your Eyes”, forse la loro canzone più famosa che ha fatto parte della colonna sonora di Top Gun e neppure “Notorious” la mia preferita scritta con l'aiuto della coppia Bon Jovi-Sambora di cui vi ho parlato in apertura e della quale ora vado a rivedermi il video.

 

 

Recensione di Andrea Lami

 

Tracklist:

1.Rock'n'Roll Revival

2.No Tomorrow

3.Heartbreaker

4.Turn Me loose

5.Working For The Weekend

6.Lovin' Every Minute Of It

7.The Kid Is Hot Tonight

8.Lucky Ones

9.Always On My Mind

10.Queen Of The Broken Hearts

11.When It's Over

12.Hot Girls In Love