CONDIVIDI

mar

18

set

2012

Recensione IL VASO DI PANDORA - Psicosi di una donna curiosa

IL VASO DI PANDORA

Psicosi di una donna curiosa

Autoproduzione

Data Pubblicazione: 22 Settembre 2012

 

 

PSICOSI DI UNA DONNA CURIOSA, totalmente autoprodotto, è un disco determinato fatto di 36:33 minuti di amabile e seducente ascolto, deliziato da parole di peso mai lasciate al caso e piuttosto interiori e recondite, della band emiliana IL VASO DI PANDORA, registrato presso lo studio Sub Cave Scandellara da Gianluca “Pecos” Grazioli. Dopo i doverosi dettagli tecnici, entriamo nel vivo asserendo che i nove brani inclusi presentano una miscellanea di stili musicali dissimili, volti al rock e all’alternative ma guardando anche all’oscuro e malinconico nonché poetico del gothic, per non farsi mancare nulla, insomma.

 

Momenti di sostanza si fanno strada durante questo ascolto sdraiati sul letto con lampi di energia da movimento sussultorio, un ascolto dal sentore di introspettivo, propenso ad effettuare un’analisi attenta di sé senza però mai dimenticare la base di partenza, la musica, certo, colei che aggrega e unisce. Suoni sicuri e diretti al dunque, verso quei generi stabiliti, verso quella direzione. Si diceva nove tracce quindi, delle quali la opener, “Fuori”, è supportata da un video corposo e accurato in ogni prospettiva. Seguono, una via l’altra le successive canzoni in cui risalta bene la voce femminile cadenzata e stilosa. Questo è un lavoretto di buon auspicio per il futuro della band, alla quale auguriamo un meritato consenso di pubblico.

Line-up: Antonella Farace_voce; Simone Pensabeni_chitarra e cori; Alexis Aguilar_basso; Francesco Scaglioni_batteria.

Link: www.ilvasodipandoraband.com

 

 

Margherita Simonetti

 

Track List:

1.Fuori

2.Tempo latitante

3.Alice

4.Il re servo

5.Pandora

6.Exit

7.Libero arbitrio

8.Lu

9.Maredinverno