CONDIVIDI

mer

19

set

2012

Recensione PRIDE OF LIONS - Immortal

PRIDE OF LIONS

Immortal

Frontiers Records

data release: 21.09.2012

 

A distanza di ben cinque anni, tornano i Pride Of Lions, una band messa in piedi da Toby Hitchcock e Jimi Peterik, che, per chi non lo conoscesse, è stato tastierista e membro originario/fondatore dei Survivor nonché vincitore del Grammy come compositore. I Survivor tanto per intenderci sono quelli di “Eyes Of The Tiger” e “Burning Heart” contenute nelle colonne sonore di Rocky III e IV. Tre album di ottima fattura all'attivo possono significare che questa coppia sa fare il suo mestiere. Prima di approfondire l'ascolto di questo quarto lavoro, sono andato a riascoltare le vecchie produzioni e quello che mi trovo in mano oggi è un lavoro forse più maturo, ma che non discosta di molto dai precedenti lavori. La verità è che se prendiamo tutti i brani composti fino ad oggi dai POL, li mescoliamo e ne scegliamo una decina, di sicuro ne viene fuori un album di buona fattura, con tutti i crismi per piacere agli appassionati del genere del melodic rock/AOR.

 

“Immortal” è la prima delle undici canzoni contenute nell'omonimo album, messa in apertura volutamente per dare una certa impronta, apre le danze maniera consona e si assesta ad un certo livello di qualità sia per merito delle composizioni di Jimi che per le qualità vocali di Toby. “Shine On” brilla di luce propria, scorre via tra le dita come una saponetta quando siete sotto la doccia. La ballad “Everything That Money Can't Buy” non ha nulla di innovativo, ma Hitchcock la innalza con un'interpretazione da applausi, la seconda ballad “Sending My Love” è ancor meglio della prima. “Vital Sings” è una canzone nata nel 1984 e che avrebbe dovuto trovar posto nell'omonimo album dei Survivor, così non è stato ed eccola, inutile dirvi che richiama alla mente la band madre di Jimi. Visto che i Pride of Lions sono conosciuti ad un pubblico per la maggior parte appassionato del genere, l'unico consiglio che mi viene in mente è che Sly possa ricordarsi di Jimi/Toby per inserire qualche canzone in un suo prossimo film. Questo perché le canzoni in questione sono tutte cantante e suonate ottimamente, insomma non hanno nulla da inviare agli hits dei Survivor, se non l'attenzione dello Stallone Italiano.

 

 

Recensione di Andrea Lami

 

 

Tracklisting:

01.Immortal

02.Delusional

03.Tie Down The Wind

04.Shine On

05.Everything That Money Can’t Buy

06.Coin Of The Realm

07.Sending My Love

08.Vital Signs

09.If It Doesn’t Kill Me

10.Are You The Same Girl

11.Ask Me Yesterday