CONDIVIDI

mar

06

nov

2012

Recensione AEROSMITH - Music From Another Dimension

AEROSMITH

Music From Another Dimension

Columbia Records

Release date: 6 novembre 2012

 

 

Sono 15 le tracce che danno vita alla “nuova“ avventura dei ben ritrovati Aerosmith che, dopo ben 11 anni, realizzano questo “Music From Another Dimension”, quindicesimo album in studio con brani totalmente inediti; il quattordicesimo è stato “Honkin’ on Bobo” (2004) composto da cover di brani di altri autori di genere blues e blues rock. Il disco è stato registrato tra Los Angeles e lo studio della band in Massachusetts, la produzione è stata affidata a Jack Douglas, Steven Tyler e Joe Perry, ad eccezione di tre tracce, prodotte da Tyler e Marti Frederiksen.

 

“Music From Another Dimension” è un album dalle due anime, quella più smaccatamente rock da cantare a pieni polmoni e l'altra caratterizzata dalle ballad che diventano inno delle emozioni, elemento di forza della band. Hard rock, blues, rock, e su tutto, la voce di Steven Tyler, inconfondibile, che si esprime sempre a livelli ottimi accompagnata dal caratteristico suono della chitarra di Mr. Joe Perry, sono il marchio di fabbrica degli Aerosmith. Se “Luv XXX” con Julian Lennon ai cori, “Oh Yeah,”e “Street Jesus” profumano di Aerosmith anni ’70 (sono una vera scossa), “Legendary Child” (primo singolo estratto) è contaminata da una modernità che non guasta. Senza distaccarsi dagli schemi e dalla tradizione, troviamo “Out Go The Lights” un canzone spaccosa, concreta sia nel testo sia nella musica, interessante, ma se non fosse che dall’altra parte della barricata, a seconda di come la guardiate, ci sono tre canzoni che lasciano davvero il segno. Un turbine di grandi emozioni e soprattutto di grande musica si trovano nelle stupende ballad, l'intensa “What Could Have Been Love”,  secondo singolo estratto, “We All Fall Down” densa di pathos che emoziona subito e “Another Last Goodbye”, degna song di chiusura dannatamente contagiosa. Senza dimenticare le collaborazioni in “Freedom Fighter” e “Beautiful”, dove tra le voci coriste troviamo rispettivamente l'attore Johnny Depp e la figlia di Steven Mia Tyler, e il duetto tra Steven Tyler e la cantautrice statunitense di genere country in “Can’t Stop Loving You”, è senza alcun dubbio un lavoro appassionante. 

 

A parte qualche traccia di minore impatto, non resta che assecondare il piacere che le orecchie e il cuore protranno provare nell’ascoltare questo disco. Alla fine, c’è solo una parola per tutto questo: Aerosmith!

 

 

AngelDevil Rock

 

 

Tracklist:

01. Luv XXX

02. Oh Yeah

03. Beautiful

04. Tell Me

05. Out Go The Lights

06. Legendary Child

07. What Could Have Been Love

08. Street Jesus

09. Can't Stop Loving You

10. Lover A Lot

11. We All Fall Down

12. Freedom Fighter (feat. Johnny Depp)

13. Closer

14. Something

15. Another Last Goodbye

 

Verrà inoltre pubblicata un’imperdibile deluxe edition che conterrà quattro video dal vivo: "Rats In The Cellar", "Train Kept A Rollin", "Oh Yeah" e "Song Same Old and Dance", un’intervista esclusiva con i componenti della band e tre brani inediti: “Up On A Mountain”, “Oasis” e “Sunny Side of Love”.

 

Line up:

Steven Tyler (voce)

Joe Perry (chitarra)

Brad Whitford (chitarra)

Tom Hamilton (basso)

Joey Kramer (batteria)

 

 

 www.aerosmith.com