CONDIVIDI

lun

03

dic

2012

Recensione SEDDY MELLORY - Fake As Your Mom’s Orgasm

SEDDY MELLORY

Fake As Your Mom’s Orgasm

Kandinsky Records

Release date: 12 Novembre

 

 

Dopo aver sfornato diversi EP i bresciani Seddy Merrory arrivano finalmente sul mercato con un album completo. Il titolo esplicito, "Fake As Your Mom’s Orgasm", rende l'idea dell'ironia che il gruppo mette nei testi accompagnandoli con un buon garage rock di influenza sixties. In totale troviamo undici tracce ben suonate partendo dalle prime due canzoni che ti portano a muovere la testa a ritmo mentre le ascolti, soprattutto "Faith" che si addice ad una play list dal sapore modernista. Non si scende di tono con "Nuke", anzi,  per poi rallentare in "The Game", mentre "Joy" strizza l'occhio alla psichedelia e via così con brani veloci e dai riff armonici. "Burp radio city" è danzereccia e tra le meglio riuscite insieme a "Red Riding Hood" con il suo rock'n'roll.

 

Un buon prodotto se amate gli Stones ed i suoni a cavallo tra la metà degli anni '60 e primi anni '70. Il disco esce su etichetta Kandisky Records e distribuito da Audioglobe. Per apprezzarne bene il valore richiede qualche ascolto in cuffia, dopo il primo giro potrebbe non colpirvi come dovrebbe, almeno così è successo a chi scrive.

 

 

LucaCasella

 

 

Tracklist:
1.The Ashtray
2.Faith
3.Nuke
4.The Game
5.Joy
6.Cheek To Cheek
7.Burp Radio City
8.Checkpoint Chorla
9.Shoot
10.Red Riding Hood
11.Nightfall

 

www.seddymellory.com