CONDIVIDI

lun

17

dic

2012

INDIGESTI: la leggendaria Hardcore punk band italiana in concerto il 5 gennaio

Gli INDIGESTI - Rudy Medea alla voce, Enrico Giordano alla chitarra, Roberto Vernetti al basso, Massimo Corradino alla batteria- uno dei più amati gruppi hardcore italiani, nascono nella provincia vercellese nel gennaio dell'82. Dopo numerosi concerti in diverse città del nord italia autoproducono uno split 7" con i grandi Wretched, un lato a testa. Il disco non passa inosservato:  

per il suono grezzo, velocissimo e velenoso, dai testi strani e contorti.1000 copie che diventeranno leggendarie per gli appassionati e ricercatissime dai collezionisti.

Nel 1983 realizzano una demo tape autoprodotta "Sguardo realtà" con la partecipazione di Daniele De Sanctis come seconda chitarra. La tape viene pubblicata anche negli Stati Uniti dall'etichetta indipendente B.C.T. di San Diego, California. Quando il nome Indigesti inizia a farsi conoscere anche oltreoceano, improvvisamente il gruppo si scioglie.

E' con l'ingresso di Silvio Bernelli al basso, che nel gennaio dell'85 la band si riforma. Dopo il primo tour nordeuropeo nell'agosto dello stesso anno, il gruppo entra in studio per la registrazione del primo album "Osservati dall'Inganno" per la neonata etichetta T.V.O.R. On Vinyl di Stiv "Rottame" Valli: "hardcore rapidissimo e devastante che si dispiega tra stacchi fulminei e sonorità caustiche, immerso in atmosfere un pò cupe ben sottolineate da testi poetici intonati con catartica irruenza" Federico Guglielmi.

A fine anno Massimo Corradino lascia la band e con Marco "Maniglia" Medici alla batteria gli Indigesti partono per un nuovo tour europeo tra dicembre e gennaio '86. Al ritorno dietro ai tamburi passa Massimino Ferrusi. Durante l'estate gli Indigesti fanno un tour in Usa, 22 date sparse per tutto il territorio. L'etichetta B.C.T., per promuovere l'evento, da alle stampe un 7"EP dal titolo "Sand Through the Green" e ristampa l'album " Osservati dall'Inganno".

Nell'estate 1987 realizzano il loro ultimo tour europeo e si sciolgono per poi riformarsi nel 1998 con una nuova formazione per la registrazione dell'album "In Disparte".

Nel 2012, in occasione del trentennale dalla nascita, il gruppo si ricostituisce con Rudy, Enrico, Massimo ed il nuovo bassista Mattia Ferrari, egregio e ottimo successore di Silvio e Roberto.

Capaci di influenzare centinaia di band in tutto il mondo con uno stile personale, iconoclasta e violento, contaminato da suggestioni malinconiche e visionarie, gli Indigesti sono un gruppo che può, senza dubbi, reggere il peso dell'appellativo "CULTO".

 

INDIGESTI (ITALIA, hc punk)

+ CARLITO + ARMENTA

(evento facebook)

sito - video

 

 

live at

e20underground

via Puccini 4, Alte di Montecchio Maggiore (VI)

(vedi mappa)

 

 


INGRESSO 10€ + TESSERA ARCI
La tessera potrà essere sottoscritta al locale