CONDIVIDI

mar

18

dic

2012

PLAYER: a febbraio il nuovo album “Too Many Reasons” della band di Ronn Moss

Foto: Devin DeVasquez-Moss
Foto: Devin DeVasquez-Moss

I PLAYER, la band di Ronn Moss e Peter Beckett, pubblicano il primo disco in quasi 20 anni: “Too Many Reasons” in uscita a Febbraio per la Frontiers Records

 

 

 La Frontiers Records è lieta di annunciare il ritorno dei Pop Rockers, Player. La band pubblicherà il 25 Febbraio prossimo il suo primo disco in quasi venti anni, intitolato “TOO MANY REASONS” . TOO MANY REASONS include 12 nuovi brani, e una nuova versione acustica del grande hit “Baby Come Back”, la canzone che conquistò la vetta delle classifiche americane nel 1978.

 

Il membro fondatore e bassista Ronn Moss ha dichiarato, “E’ una sensazione meravigliosa ed eccitante pubblicare della nuova musica. Il nostro suono e le nostre voci sono davvero in gran forma. Credo inoltre ci sia ancora molto interesse per questa musica, gente a cui interessa ancora un bel contenuto lirico e belle melodie”. L’altro membro fondatore Peter Beckett ha aggiunto, “Sono molto felice che i Player abbiano inciso questo disco per la Frontiers, abbiamo di nuovo una casa. Sono davvero eccitato per come è uscito fuori il disco. C’è un po’ di tutto, dal Rock al R&B e ballate Pop… c’è qualcosa per tutti”.

 

Di seguito è possibile trovare la tracklisting di TOO MANY REASONS.

 

1.Man On Fire

2.Precious

3.I Will

4.Tell Me

5.The Sins Of Yesterday

6.My Addiction

7.Too May Reasons

8.To The Extreme

9.The Words You Say

10.Life In Color

11.A Part Of Me

12.Nothin’ Like You

13.Baby Come Back

 

I Player sono nati nel 1977, quando il cantante inglese Peter Beckett incontrò J.C. Crowley in una festa ad Hollywood. La line-up della band fu presto completata da Ronn e John Friesen. Nel 1978, la band ebbe un hit internazionale con il primo singolo "Baby Come Back", un brano scritto da Beckett e J.C. Crowley e cantato da Beckett. Il primo album intitolato semplicemente PLAYER divenne disco di platino negli USA e la band suonò dal vivo in molti tour internazionali con Boz Scaggs, Eric Clapton, Heart e Kenny Loggins. Quattro altri dischi sono seguiti, con altri hit tra cui "This Time I'm In It For Love", che raggiunse il numero 11 nelle classifiche dei singoli di Billboard. La nuova formazione dei Player vede la partecipazione dei membri fondatori Peter Beckett (voce, chitarra, tastiere) e Ronn Moss (basso, voce).

 

Dalla seconda metà degli anni 80, Ronn Moss è diventato un attore molto noto in tutto il mondo. Da 25 anni infatti è Ridge Forrester, il protagonista maschile di “Beautiful”, un ruolo che Ronn ha da poco deciso di lasciare per dedicare più tempo alla sua carriera di musicista e di attore in altri ruoli. “Beautiful” è da anni una delle serie televisive più viste al mondo con una media di più di 26 milioni di spettatori al giorno e con più di 500,000 Twitter followers per il solo Ronn Moss.

 

Peter Beckett tra la fine degli anni 80 e durante i 90 ha scritto brani per artisti come Heart, Olivia Newton-John, Kenny Rogers, The Temptations, Poco, Janet Jackson, The Commodores, Cliff Richards, Survivor, Grace Slick, e più recentemente Vanessa Hudgens. Ha scritto musiche per le colonne sonore di “Karate Kid”, “Two of a Kind”, “Bill & Ted's Excellent Adventure”, “St Elmo's Fire” (per la quale ha ricevuto anche una nomination ai Grammy), “Rock Star”, “Terminator 3”, “Basic Instinct”, “Dirty Dancing 2” e molti altri. Nel periodo tra il 1989 e il 1997, Peter ha fatto parte dei Little River Band scrivendo molti brani per loro.

 

 

 

 

 

 

Per ulteriori info visitare:

www.player-theband.com

www.frontiers.it

www.ronnmoss.com