CONDIVIDI

ven

21

dic

2012

SKA P: gli inglesi TOY DOLLS saranno gli special guest dell'unica data Italiana il prossimo aprile!

Tornano ad esibirsi in Italia ad aprile gli SKA P! L’attesissimo ritorno in Italia del gruppo spagnolo sarà accompagnato dalla presenza esclusiva di una delle band culto del punk inglese, i Toy Dolls.
Tra le band più apprezzate del panorama punk, il trio britannico ha raggiunto il successo grazie alla rilettura del punk in una veste originale e sfacciata, con cover dai tratti geniali e concerti travolgenti in cui lo spettacolo e il divertimento la fanno da padroni!

Irresponsabili, infantili e irriverenti, i Toy Dolls sono una delle glorie assolute del punk britannico. Nati a Sunderland, in Inghilterra, ruotano da sempre intorno alla figura di OLGA, al secolo Michael Algar, leader sempiterno che ha visto susseguirsi nella storia della band un flusso ininterrotto di lineup diverse. Oggi i Toy Dolls sono arrivati, quasi per miracolo, a festeggiare oltre trent’anni di carriera, e torneranno in Italia per celebrare la propria longevità nella primavera del 2013 e prenderanno parte al concerto milanese degli SKA P, per uno dei loro spettacoli incredibili e sgangherati.

La band nasce nell’ottobre del 1979, e nello stesso mese sono già sul palco del Millview Social Club per il primo concerto della loro storia. La formazione originale di quattro elementi durerà ben poco, per lasciare spazio alla forma di trio che accompagna le vicissitudini della band fino ai giorni nostri. Grazie a qualche recensione benevola ed entusiasta, riescono a suonare in ogni club inglese e a raggiungere le orecchie di un businessman delle loro parti che decide di finanziare il primo singolo “Tommy Kowey’s Car” (il cui lato B comprende “She Goes To Finos”) stampato in sole 500 copie che vanno letteralmente a ruba.

Con l’abbandono del batterista Mr. Scott per motivi economici, i Toy Dolls vedono passare tra le loro fila una serie infinita di batteristi fino a conoscere Teddy (vero nome Graham Edmundson), che rimarrà con la band giusto il tempo di incidere per i posteri “She’s A Worky Ticket”“Deirdre’s A Slag” e una ri-edizione di “She Goes To Finos”.

Intanto la band ha inspiegabilmente cementato la fama locale ed è in cerca di un modo per allargare il giro dei concerti e dei contatti discografici, oltre che di un nuovo batterista. Il secondo problema viene risolto con delle audizioni, al termine delle quali la scelta cade su Robert Kent. Il secondo problema viene risolto con la pubblicazione del primo EP autofinanziato “Toy Dolls” che cattura le attenzioni della EMI, che pubblicherà il singolo “Everybody Jitterbug” e della Volume Records che lavorerà con la band per “Nellie The Elephant” e l’album “Dig That Groove Baby” del 1983.
L’anno successivo, la riedizione di “Nellie The Elephant” sbaraglia la concorrenza, raggiungendo le prime posizioni delle classifiche inglesi: i Toy Dolls sono ormai pronti per conquistare il vecchio continente. Il passo successivo, a 10 anni dalla loro formazione, è quello di firmare per la Receiver Records, uscendo con “Wakey Wakey” , il nuovo album che li elegge  a paladini del punk, dandogli la possibilità di suonare in tutta Europa e Nord America.

Gli anni successivi sono un turbinio di concerti e cambi di line up ininterrotti fino al 2000, anno della pubblicazione dell’undicesimo album di inediti“Anniversary Anthems” a cui seguono tour promozionali che mietono successi praticamente ovunque. Ma l’attività è nuovamente messa a repentaglio dalle defezioni di line up che vedranno finalmente una svolta (definitiva?) con l’arrivo nel 2004 di Mr. Duncan e Tommy Goober che ricoprono attualmente i ruoli di batterista e bassista. Con questa formazione lo stesso anno pubblicano il disco “Our Last Album?” che riprova ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, l’originalità e l’ironia di Olga che sa essere sempre divertente, senza mai cadere nel banale o nella monotonia. Per fortuna il titolo dell’album non è veritirero, infatti la band torna nei negozi a dicembre 2006 con “Treasured Toy Dolls Tracks Live” e sui palchi di tutto il mondo con una successiva tournée che attesta, con i numerosi sold oud, che i Toy Dolls hanno ancora benzina da consumare. E questa benzina vede una nuova scintilla di combustione nel marzo del 2012 quando viene pubblicato “The Album After The Last One”(Secret Records) l’ultima fatica discografica della band. L’album, che contiene un singolo natalizio “Credit Crunch Christmas”, è presentato dalsingolo “Decca’s Drinking Dilemma” di cui è stato pubblicato anche un video .

 

 

Da sempre progetto personale dello sfrontato frontman Olga, che sul sito della band risponde personalmente ai messaggi dei fan, i Toy Dolls avranno l’occasione di suonare i nuovi brani e di scherzare con il pubblico italiano in occasione dell’unica data italiana degli SKA-P il prossimo 13 aprile alMediolanum Forum di Assago (MI).

Ska-p + Special Guests
13.04.13 | Mediolanum Forum - Via G. Di Vittorio, 6 - Assago (MI) | evento facebook
Biglietti in vendita sul sito www.hubmusicfactory.com
Prevendite disponibili sui canali BookingshowVivaticket e Ticketone
Prezzo del biglietto in prevendite 27 € + ddp
Prezzo del biglietto in cassa la sera del concerto 32 €

 

 

www.hubmusicfactory.com