CONDIVIDI

gio

10

gen

2013

JOEY CAPE presenta "TO ALL MY FRIENDS": ad aprile in Italia due date con Joey Cape's Bad Loud, Scorpios e Armchair Martian!

Torna Joey Cape in Italia con il suo nuovo progetto JOEY CAPE'S BAD LOUD. Dopo il tour estivo in compagnia di Lagwagon e Me First and The Gimme Gimme's, ecco che il versatile perforare statunitense americano torna con una nuova esperienza tutta da raccontare, per una serie di serate musicali "To All My Friends" che attraverseranno l'intero continente europeo.
E' il 2011 quando le voci di un nuovo progetto musicale, capitanato da Joey Cape si fanno insistenti. Pare infatti che il cantante californiano fosse alla ricerca di una band con cui registrare nuovamente, in una rivisitata veste elettronica, i brani registrati per il progetto solista.
E infatti, nell'aprile dello stesso anno, trapela il nome di questo nuovo gruppo: Joey Cape's Bad Loud, con il quale avrebbe già preparato un full lenght composto dalle canzoni pubblicate negli album "Doesn't Play Well With Others" e "Bridge". Per questa nuova esperienza, Joey, voce e chitarra, è accompagnato da Carl Raether al basso e Asher Simon alla batteria. Il nome trae ispirazione dal soprannome che la figlia gli avrebbe dato il giorno del suo terzo compleanno: Pirate Bad Loud.
Le intenzioni sono ben precise: allontanarsi dalle influenze stilistiche di Lagwagon, Bad Astronaut e Me First And The Gimme Gimme's, di cui fa parte da sempre, e avvicinarsi maggiormente ai suoni Indie rock alternativi, già sperimentati con il progetto solista che lo ha visto protagonista di successi e tour in tutto il mondo negli scorsi anni.
Ed è così che nel giugno dello stesso anno esce "Joey Cape's Bad Loud", disco self titled registrato in Colorado e prodotto da Bill Stevenson, Jason Livermore e Andrew Berlin, con il quale aveva già collaborato con i Lagwagon. La pubblicazione online del disco sposa l'iniziativa "name-your-price" che prevede la vendita ad un prezzo variabile, stabilito dal pubblico stesso. 
Tra un impegno e l'altro con i Lagwagon e i Me First And The Gimme Gimme's sembra che ci sia nuova carne al fuoco, e nei prossimi mesi potrebbero esserci interessanti novità inedite che riguardano questo progetto, nel frattempo non perde l'occasione per poter portare in tour i "Bad Loud", che la prossima primavera suoneranno in tutta Europa e in Italia per due appuntamenti a Livorno e Milano.
Ad accompagnare questa tournèe ci saranno due band molto legate a Joey e alla sua carriera, con le quali c'è un forte legame di amicizia oltre che di collaborazione, gli SCORPIOSe gli ARMCHAIR MARTIAN. I primi nascono come un progetto di Joey, in collaborazione con Jon Snodgrass, Tony Sly e Brian Wahlstrom. La prematura scomparsa di Tony Sly non affievolisce lo spirito della band, che invece di fermarsi decide di tornare al più presto on the road in suo onore e sarà protagonista di queste serate. Con gli Armchair Martian invece, Joey suonerà in veste di bassista, per festeggiare 20 anni di carriera di questo trio statunitense che per approda per la prima volta in Italia. Il gruppo, che propone un punk/alt-country e trae ispirazione da Descendents, Husker Du e Uncle Tupelo, nasce nei primi anni '90 a Fort Collins in Colorado per volere di Jon Snodgrass, chitarra e voce della band.
Sarà quindi un tour straordinario, che vedrà la partecipazione di grandi amici prima che musicisti e che approderà in Italia ad aprile per due concerti a Livorno e Milano di cui riportiamo di seguito i dettagli:
Joey Cape presents
"TO ALL MY FRIENDS"
A night of music 
feat. Joey Cape, Jon Snodgrass, Brian Wahlstrom, Paul Rucker e Carl Raether
JOEY CAPE'S BAD LOUD 
Scorpios - A tribute to Tony Sly
Armchair Martian - First Europe tour in 20 years
22.04.13 | The Cage Theatre - Livorno, Ingresso 12 € |  prevendite disponibili su  Bookingshow
23.04.13 | Factory - Milano, Prezzo in prevendita 13 € + ddp / Prezzo in cassa la sera del concerto 16 € | biglietti in vendita su www.hubmusicfactory.com e prevendite disponibili all'interno dei circuiti di vendita BookingshowVivaticket e Ticketone a partire da lunedì 14 gennaio.