CONDIVIDI

dom

20

gen

2013

Recensione GIANT X - "I"

GIANT X

I

Steamhammer/SPV

Release date : 21/01/2013

 

 

Quando Rolf Kasparek decide che è il momento di agire, c’è sempre da aspettarsi qualcosa di buono. Essere il creatore dei Running Wild ti dà la possibilità di esercitare il tuo potere in lungo e in largo e se credi che sia giunto il momento di sfornare una nuova creatura e hai dalla tua l’aiuto di Peter Jordan, anch’egli ex membro della band teutonica, hai tutto ciò che ti serve per poter stupire ancora i metallari della prima ora. Quella che era nata come la collaborazione per la realizzazione semplicemente di una canzone “Burning Wheels”, destinata ad una compilation, si è trasformata in un album “I” e da lì a poco in un nuovo progetto, i Giant X.

 

Il disco, tredici brani di puro hard rock con velature heavy metal senza compromessi, va ad attingere a tutto ciò che piace ai nostri eroi, dai Van Halen ai pittati Kiss, senza ovviamente dimenticare la casa madre e come si potrebbe visto che la voce di Rolf la fa da padrone sin dall’inizio rimandando tutti i discorsi verso i lidi dei Runnin. Canzoni come “R.O.C.K.” o “Rough Ride” faranno felici gli hardrockers, mentre brani come “Nameless Hero” o la bellissima “On a Blind Flight” hanno il tipico passo dell’heavy che spaccava qualche decennio fa, roba da chiodo borchiato e corna al cielo.

 

In generale tutto l’album si fa ascoltare senza avere mai cadute di stile e dando l’impressione che possa non essere semplicemente un side project ma qualcosa di più, ovviamente senza nulla togliere ai gruppi che danno da mangiare da decenni ai nostri. Disco che crediamo sia dannatamente bello da ascoltare in versione live prossimamente su qualche palco del vecchio continente e allora ci sarà da vederne di tutti i colori. Bello e pericoloso, consigliato a chi ancora crede che l’heavy metal sia duro a morire.

 

Recensione di Emiliano Vallarino

 

 

Tracklist:

 

01. The Rise Of The Giant X (Intro)

02. On A Blind Flight

03. Don`t Quit Till Tomorrow

04. Badland Blues

05. Now Or Never

06. Nameless Heroes

07. Go 4 It

08. The Count

09. Rough Ride

10. Friendly Fire

11. Let`s Dance

12. Soulsurvivors

13. R.O.C.K.