CONDIVIDI

ven

01

feb

2013

Recensione VAN MIHALJEVIC & SIDE EFFECTS - Counterclockwise

IVAN MIHALJEVIC & SIDE EFFECTS

Counterclockwise

CD Baby / Zetafactory

Data Pubblicazione: Gennaio 2013

 

 

Da Zagabria con furore ecco arrivare sul mercato il nuovo concept album di IVAN MIHALJEVIC & SIDE EFFECTS dal titolo COUNTERCLOCKWISE, contenente tematiche attuali in musica. Con un curriculum di tutto rispetto dato da esperienze in studio, live d’eccezione e contest vinti, il cantante produttore nonché insegnante e attore girovago Ivan Mihaljevic offre un disco fatto di quello che sa fare, ossia una musica rock potente pregna di elettronica e progressive metal, corposa al punto tale da convincere anche i palati più difficili.

 

Il CD è tanta roba, sinceramente e personalmente pare parta un po’ in sordina, ma da “What Is Underneath” le cose cambiano e confermano che questo è un cazzutissimo lavoro. Nove tracce più o meno lunghe scorrono fluenti addentrandosi in un mondo in cui l’assolo domina e la voce si adagia perfettamente sulle note diffuse. Potenza e romanticismo viaggiano molto spesso sullo stesso binario incrociandosi nella medesima song oppure procedendo in solitaria. Ma è nei solo che il talentuoso Mihaljevic dà il meglio di sé, si vede che gli piace ed è fortemente supportato dal suo indiscusso talento, il ragazzo e la sua band ci sanno fare e regalano delle perle preziose non usuali e “Driving Force” ne contiene abbastanza. “Glided Cage” è anticipata da un ticchettio sovrastato dalla chitarra a intro di una preziosa ballad posata su un timbro vocale magistrale anche alle massime estensioni. Quindi si va giù di potenza con “Gift of Life” e con la strumentale “Time Travel” per poi giungere a “Eclipse”, 12:13 minuti di tecnica e anima che accompagnano verso l’aristocratica “I Am” e la sua pacatezza di chiusura.

 

Le finezze stilistiche si sprecano e non stancano mai, anzi sono una ventata di aria fresca nel mastodontico mondo rock e sinceramente le band che osano ci piacciono parecchio. Consigliato.

 

Margherita Simonetti

 

Line-up:

Ivan Mihaljevic_voce e chitarra

Alen Frljak_batteria

Marko Karacic_basso

Guest:

Ivan Hunsjak_tastiere nelle tracce n.2, 4, 6, 7, 8, 9

Sandra Tribuson_cori nelle tracce 3, 4, 6, 8,9

Zlatko Grijusic_cori nella traccia 3

Ivan Zecevic_violino nella traccia 8

Jura Herceg_contrabbasso nella traccia 8

Ana Batinica_flauto nella traccia 8

 

Tracklist:

1. Too Much Is Not Enough

2. Build Your Destiny

3. What Is Underneath

4. Driving Force

5. Gilded Cage

6. Gift of Life

7. Time Travel

8. Eclipse

9. I Am

 

Web site:

www.youtube.com/ivanmihaljevic

www.ivanmihaljevic.com

www.facebook.com/imandse