CONDIVIDI

lun

04

feb

2013

LAMB OF GOD: novità sul processo di Randy Blythe

Il frontman dei Lamb of GodRandy Blythe, è ritornato in Repubblica Ceca per difendersi durante il processo a cui è stato sottoposto a causa della morte di un fan durante un concerto che la band ha tenuto a Praga più di due anni fa. 
Blythe è arrivato in tribunale questa mattina (lunedi 4 febbraio) circa un quarto d'ora prima dell'orario di inizio previsto ed è stato descritto da Blesk.cz come "irriconoscibile", vestito in maniera sportiva, con capelli lisci corti ed un'espressione "umile". Blythe non ha affrontato i giornalisti prima della seduta in tribunale ed ha parlato solo con il suo avvocato.

 

"E così si comincia. Io sono calmo e preparato", ha scritto Randy sul suo account Instagram. "Grazie a tutti per i vostri buoni pensieri e preghiere. Buona giornata a tutti voi!"


Parlando in tribunale, Randy ha detto: "Ho mantenuto la mia parola, avevo detto che sarei tornato in tribunale oggi e l'ho fatto. Non rifuggo dalle mie responsabilità, non sono mai stato una persona che fugge dai problemi, ma non voglio essere punito per qualcosa che non ho fatto”.


Randy ha spiegato che per i fans è vietato saltare sul palco, ma allo spettacolo di Praga è stato diverso.

 

"La morte del fan mi ha spezzato il cuore", ha detto Randy. "Non ho mai visto Daniel e non sono mai venuto in contatto con lui", ha aggiunto in tribunale.
I parenti di Daniel Nosek hanno chiesto circa 530.000 dollari di risarcimento.

 

"Non sono ricco, e se devo pagare per qualcosa, dovrei prima guadagnarli”, ha detto Blythe che guadagna circa 200.000 dollari l’anno.