CONDIVIDI

gio

14

mar

2013

Recensione RESONANCE ROOM - Untouchable Failure

RESONANCE ROOM

Untouchable Failure

My Kingdom Music

Data release: 18/03/2013

 

  

La Sicilia sfodera l’asso di picche, l’asso nero dei Resonance Room che, dopo il precedente album “ Unspoken “, rilascia questo “ Untouchable Failure ”, full lenght dalle enormi potenzialità che ha tutte le caratteristiche per far si che questi ragazzi possano ritagliarsi il loro meritato spazio nell’attuale scena gothic metal, ma andiamo con ordine.

 

Dieci i brani, ognuno pervaso da quell’atmosfera di decadenza immaginifica che ci accompagna in un viaggio armonico, onirico, tra la realtà e il sogno, dall’oscurità alla luce. Partiture mai banali che sfociano nel doom e nella progressive più elaborata per poi tornare al tanto caro vecchio Swedish sound. La voce suadente ed ammaliatrice di Alessandro Consoli come Virgilio ci trasporta in un cammino oscuro alla ricerca della verità, permeandosi perfettamente con le ritmiche ora lente ora progressive ed emozionali ricamate in maniera certosina da Riccardo Failla alla chitarra. I Resonance Room ci raccontano quanto la musica italiana abbia ampio respiro internazionale e sarebbe inutile parlare di questa o quella canzone, in quanto ognuna di esse rappresenta un capitolo a se stante. Forse in alcuni brani l’esagerata elaborazione sonora è troppo fine a se stessa, se proprio vogliamo trovare qualcosa, ma in generale si tratta di un signor album che farà sicuramente felici tutti gli amanti del genere e non solo.

 

Altro pezzo dell’Italia musicale che può tranquillamente competere senza paura con nomi più altisonanti. Catania sugli scudi grazie ai Resonance Room, da acquistare senza remore.

 

Recensione di Emiliano Vallarino

 

Tracklist:

01. The Great Insomnia

02. Cages Of Dust

03. So Precious

04. New Life

05. Naivety And Oblivion

06. Outside The Maze

07. A Picture

08. Unending Loss

09. Prometheus

10. Faded

 

Line Up:

Alessandro Consoli ( vocals )

Riccardo Failla ( guitars )

Alfio Timonere ( bass )

Sandro Galati ( Drums )

 

 Link: www.facebook.com/resonanceroom