CONDIVIDI

mar

02

apr

2013

Recensione VOLBEAT - Outlaw Gentlemen & Shady Ladies

VOLBEAT

Outlaw Gentlemen & Shady Ladies

Universal

Release date: 9 aprile 2013

 

I VOLBEAT non fanno un genere ma "sono" un genere, capaci di unire sonorità apparentemente molto lontane, mescolarle nello stesso pezzo o dedicarci il tempo di una canzone intera restando credibili tanto da far crescere la loro popolarità album dopo album. Con questo quinto lavoro non cambiano direzione, regalo perle sonore che partono dal metal a venature rockabilly passando per il country ed il classico rock'n'roll, tracce con cambi di stile che solo se sei un gruppo con i cosiddetti - come loro- puoi fare.

 

Storie di personaggi veri od inventati di fuorilegge e signore con vite interessanti come cantato in "Lola Montez" nome di una ballerina/attrice con una storia alquanto movimentata spesa attraverso il 1800. Il singolo "Cape Of Our Hero",  di cui è stato realizzato anche il video, è decisamente orecchiabile e poco incisivo, è comunque un ottima song, ma la vena metal si esalta in "Dead But Rising" e in "Room 24" un pezzo che vanta la collaborazione di "King Diamond" un artista Danese amante del "face painting" e non amante della chiesa e dei suoi insegnamenti. Altra collaborazione presente è quella con Sarah Blackwood, bionda cantautrice Canadese ( Ex Creepshow ), che presta la sua bella voce in "Lonesome Rider" dalle sonorità country/roll. Pezzi lunghi anche più di cinque minuti ma che non stancano, anzi.

 

Novità nella formazione con l'arrivo del chitarrista Rob Caggiano ex Anthrax e Damned che ha portato il suo background nella realizzazione dei brani e compare anche come produttore accanto all'amico Jacob Hansen per la Universal Music. "Outlaw Gentlemen & Shady Ladies" è un gran disco come i Volbeat sono soliti farne. Eclettico, eterogeneo, caratterizzato dalla calda voce di Micheal Poulsen, non deluderà i fans e potrebbe conquistarne di nuovi. 

 

 

Luca Casella

 

Tracklist:

01. Let’s Shake Some Dust

02. Pearl Heart

03. The Nameless One

04. Dead But Rising

05. Cape Of Our Hero

06. Room 24 (feat. King Diamond)

07. The Hangman’s Body Count

08. My Body (YOUNG THE GIANT cover)

09. Lola Montez

10. Black Bart

11. The Lonesome Rider (feat. Sarah Blackwood)

12. The Sinner Is You

13. Doc Holliday

14. Our Loved Ones

 

Line up:

Michael Poulsen - Guitar/Vocals

Jon Larsen - Drums

Anders Kjølholm - Bass

Rob Caggiano - Guitar


 

Link:

Facebook