CONDIVIDI

ven

12

apr

2013

Recensione SilentLie - "Blood Under Snow"

SilentLie

Blood Under Snow

Autoprodotto

Release date: 5 Aprile 2013

 

 

I SilentLie, gruppo Gothic/Dark/Heavy Metal, esordiscono con un interessante EP dove la voce femminile di Giorgia Sacco, fa da traino. Gli albori dei triestini vedono nascere il gruppo nel 2005 e, dopo qualche cambiamento rispetto alla lineup fondatrice, trovano il loro assetto ideale affinchè, a Gennaio 2013, registrano e mixano “Blood Under Snow” presso il Palo Alto Studio di Trieste e masterizzano il tutto ai Finnvox Studios di Helsinki, Finlandia.

 

Chitarra granitica e riff decisi in “Regret”, open track dell'EP, forte di un motore ritmico basso/batteria sui quali svetta la voce corposa e mid-tone in stile Goth/Dark. Arrangiamenti e tecnica del brano curati e ben fusi per una traccia che segue i comuni canoni Metal, così come “While I Hurt Myself” dove la parte vocale si avvicina molto allo stile di Tarja Tarunen, indiscussa lead singer Finlandese e dove grande effeto è dato dalle tastiere di David Sportiello. La title track “Blood Under Snow” ha una carica ritmica ed un'armonizzazione di altissimo livello, trainata da un main riff potente e deciso, culminante in un solo ricercato e non pretenzioso. Un bell'Heavy Metal viene impresso in “Cruel Look”, senza grandi accelerazioni di ritmo ma con buone parti di ogni singolo elemento del gruppo. Ambiente più Dark con sprazzi di luce Metal in “Any Emotion In You”, marcetta di basso sulle strofe che conducono alla performance vocale di rilievo per il ritornello fino all'assolo Old Metal Style, semplice ma di effetto.

 

Un biglietto da visita elegante e ben rifinito quello che i SilentLie offrono con il loro EP “Blood Under Snow”. Nelle atmosfere offerte richiamano I tipici scenari nordici innevati, sotto I quali scorre un ottimo e caldo groove Metal. Un progetto che denota esperienza palpabile già da un primo ascolto ma che vorrebbe vedere il lato puramente melodico della tipica Ballad oltre al lato “cattivo” in un pezzo spaccaossa, pienamente nelle potenzialità della lineup. L'inizio è molto promettente, speriamo in un album che confermi lo spessore espresso nell' EP

 

Recensione a cure di Luca MonsterLord

 

 

Tracklist:

1. Regret

2. While I Hurt Myself

3. Blood Under Snow

4. Cruel Look

5. Any Emotion In You

 

Lineup:

Luigi Pressacco - guitar

David Sportiello - bass / keyboards

Andrea Piergianni - drums

Giorgia Sacco Taz - vocals

 

Contacts:

Facebook Page