CONDIVIDI

ven

03

mag

2013

Recensione RATS - Siete in attesa di essere collegati con l’inferno desiderato

RATS

Siete in attesa di essere collegati con l’inferno desiderato

Bagana Records /Audioglobe

Data Pubblicazione: 10 Maggio 2013

 

 

« Chissà se tu ce l'hai un'idea di cosa sia suonare il Rock 'n’ Roll » …

La nuova release dei RATS, pionieri del rock italiano anni ’80 / ’90, può sintetizzarsi in questa bella strofa e la voglia di Rock ’n’ Roll ce li fa ritrovare, diciotto anni dopo quel disco di successo che fu “La vertigine del mondo” (1995), strepitosi e più in forma che mai.

 

Anticipato dall’EP “Metafisico Equivoco” (uscito il 4 Febbraio 2012) e con un titolo lungo alla Lina Wertmuller, SIETE IN ATTESA DI ESSERE COLLEGATI CON L’INFERNO DESIDERATO è un lavoro interiore, non tanto nelle risonanze, che viaggiano su una linea rock più o meno pesante in compagnia della voce ruvida di Wilko, quanto nei testi che trattano di tutto quello che l’esistenza può prospettare così come delle devastazioni sociali nonché delle finte vite degli internet addicted carenti di conversazioni reali, con l’invito a mantenere le emozioni sempre vive al fine di non inaridire l’anima.

 

Si parte con la strepitosa “Mayday” che lascia spazio al sound energico di “Polaroid”, proseguendo con “Vivo” da cantare a squarciagola e il cui refrain resta appiccicato, per poi continuare con il lento quasi blues “(Stai con me) Fino Alla Fine” già contenuta in “Metafisico Equivoco”. Il ritmo riprende di potenza con le chitarre dominanti in “Tienimi Forte” e si mantiene sostenuto fino alla romanticissima “Il Cuore al muro”. La chiusura è affidata a “Quando arrivi tu”, che va dall’acustico al battito power, incalzante in maniera naturale.

 

Una nota di merito va alla copertina, la cui cornetta a penzoloni simboleggia il destino inevitabile, ossia l’inferno desiderato e si ispira alla famosa banana di Andy Warhol dell’album “The Velvet Underground & Nico”. Augurandoci che il ritorno dei Rats sia di buon auspicio per un presente e un futuro stramaledettamente rock, godiamoci questo fantastico disco, la cui presentazione ufficiale si terrà il 17 Maggio 2013 al Vox di Nonantola (MO).

 

« Ma domani è primavera e allora forse me ne frego, domani è primavera e allora forse me vado ma domani è primavera e allora forse me la godo e mi sembra un buon motivo, un buon motivo per rimanere... Vivo.... almeno fino a domani…».

 

 

Marghe Simonetti

 

 

Line-up:

Wilko Zanni_voce e chitarra

Jonathan Gasparini_chitarra

Romi Ferretti_basso

Lor Lunati_batteria

 

Tracklist:

1.Mayday

2.Polaroid

3.Vivo

4.(Stai con me) Fino Alla Fine

5.Tieniti Forte

6.I mali che dici di avere

7.Superman vs Baudelaire

8.Metafisico Equivoco

9.Il Cuore al muro

10.Lontano Da Te

11.Il Sangue continua a chiamare

12.Quando arrivi tu

 

Web site:

www.ratsmusic.it

www.facebook.com/rats2008

www.baganarock.com

www.facebook.com/baganarockagency