CONDIVIDI

mar

14

mag

2013

Recensione RIO - Fiori

RIO

Fiori

Don't Worry Records/Edel

Release date: 14 Maggio 2013

 

 

Vibrano di autentico ardore le tracce che compongono "FIORI", il nuovo album in studio dei RIO. Da un punto di vista emozionale e del buon umore la band emiliana formata da dal cantante Fabio Mora, il bassista Fabio ”Bronsky” Ferraboschi, il batterista Alberto “Paddo” Paderni e il chitarrista Gio Stefani, è sicuramente una garanzia e lo dimostrano con questo nuovo e quinto lavoro che riesce ad essere all’altezza delle aspettative tanto di chi ha voglia di un album ‘solare’ per l’estate quanto di chi, memore della stagione ‘antagonista’ del gruppo, lo afferri dallo scaffale per ritrovarsi di fronte un lavoro coerente e ispirato di un gruppo che è decisamente rinato.

 

Ci si deve lasciare andare oltre le note, perchè ascoltare questo CD che scorre nel lettore con piacere, è un viaggio in un album fotografico che racconta della vita con i colori dei sentimenti e delle riflessioni, capace di rallentare le frenetiche giornate e di infrangersi con delicatezza, ma anche al momento giusto colpire forte e scuoterti fin dentro l’anima.

  

Espressività e comunicatività vengono percepite appieno in tutti i tredici brani compatti e puliti nei suoni, così come la voce sempre perfetta nell'intonazione. Anticipato dal primo singolo "Un Giorno alla Volta", dotato di bellissimo video uscito lo scorso 26 Aprile, è quanto di meglio potevano proporre per riaccendere il riflettore su di loro. Melodia dal sapore di mare, ghirlande di fiori profumati, tavole da surf, capelli spettinati dal caldo vento... questa canzone è una cartolina in musica che ti regala un sorriso e ti riempi il cuore. Si rallenta il passo, il ritmo, e ci si ferma a guardarsi negli occhi e raccontarsi storie è più semplice... "Nuovo Sole" è una canzone profonda che sottolinea un aspetto nuovo della band. Sarete rapiti dal suono degli strumenti e  con un bel paio di cuffie percipirete ogni singolo suono solare.  Ma è con "Terre Mosse" che il ritmo si riscalda, una super hit dal ritmo coinvolgente che, come dichiarato da Fabio Mora, è un inno per un'associazione di aziende rimaste in piedi nonostante il terremoto dello scorso anno. Una canzone stupenda che conquisterà tutti -soprattutto in sede live-ricca di preziose sonorità rock adatta a far muovere i piedi ‘pizzicati’ al suono di un groove trascinante. Stesso discorso vale per "È Nata una Stella", ottima da sentire live, dove i nostri sanno sempre dare il meglio di loro.  L'universo RIO irrompe in "Fiori", la title track scritta dal bassista Fabio “Bronski” Ferraboschi che è una sorta di scrigno nel quale sono riposti i desideri-sentimenti che ritrovano vita tra le note di questo pezzo. Ascoltare questa canzone è come ritrovarsi in spiaggia, seduti sulla sabbia nelle ore notturne,  attorno al fuoco e lasciarsi trasportare... davvero bella. Tra le melodie più “graffianti” e “sbarazzine” spicca  la ballad "Ti Chiedo Scusa", una canzone piena d'emozione che procura dipidenza e brividi sulla pelle e per la sua magica bellezza colpirà nel cuore molti fan e non solo.

 

Questo disco ricco di preziose sonorità pop rock, surf rock, funky, reggae, regala una ventata di freschezza e di irresistibile comunicatività. La band con questa particolare scelta di suoni e melodie ha fatto centro e tra pochi giorni, vi ritroverete a cantare e ad esaltarvi, sulle note di queste nuove canzoni che vi terranno compagnia in questa estate. Se si volesse esprimere in una parola ciò che questo album sprigiona già dal primo ascolto è FIORI.  

 

 

Recensione di AngelDevil Rock

 

 

Tracklist:

01) Nuovo Sole

02) Un Giorno alla Volta

03) Per Sempre

04) Terre Mosse

05) Fiori

06) Come Quando

07) È Nata una Stella

08) Ti Chiedo Scusa

09) Check In On-Line

10) Niente da Dire

11) Sensibile

12) Io Spero Vivamente

13) Il Sole Splende Sempre

 

Line Up:

Fabio Mora -voce

Fabio ”Bronsky” Ferraboschi  - basso

Gio Stefani -chitarra

Alberto “Paddo” Paderni- batteria

 

 

Links:

www.rioofficial.it

www.facebook.com/pagina.ufficiale.iRIO