CONDIVIDI

ven

17

mag

2013

YPSIGROCK FESTIVAL: in Sicilia 8-11 Agosto con EDITORS, EROL ALKAN,THE DRUM e altri

E' con viva soddisfazione che l'Associazione Glenn Gould annuncia tre eccezionali conferme che si aggiungono alla line up della XVII edizione di Ypsigrock Festival finora svelata.

 

Il main stage del Castello ospiterà EditorsErol Alkan eThe Drums, che vanno ad aggiungersi ai nomi fin qui annunciati per Ypsigrock Festival 2013: Shout Out Louds, Efterklang, Rover, SUUNS, Local Natives, METZ, Deptford Goth e Indians.

 

Grazie a questi annunci Ypsigrock si preannuncia un appuntamento imperdibile e si conferma ancora di più il guizzo italiano tra il vasto panorama dei festival internazionali, il cui senso però è perfettamente spiegato dal primo teaser lanciato per l'apertura della campagna video 2013.

 

Si comunica che la vendita degli abbonamenti, al prezzo definitivo di 52€, è attiva solo ed esclusivamente sul sito ufficiale www.ypsigrock.com. A breve saranno resi noti anche i prezzi dei biglietti giornalieri e le modalità di acquisto. 

 

 

EDITORS

 

La band inglese, considerata ormai un vero fenomeno della scena new wave britannica, formatasi nel 2002, ha esordito nel 2005 con l'album di debutto The Back Room, che contiene strepitosi singoli come Munich e Blood, che l'anno successivo non mancano di essere nominati al Mercury Prize. La band, formata da Tom Smith (voce, chitarra, piano), Russell Leetch (basso, synth), Ed Lay (batteria), Justin Lockey (chitarra) ed Elliot Williams (tastiere, synth) ha pubblicato finora tre album (di cui due dischi di platino) e venduto milioni di copie in tutto il mondo. Gli Editors hanno conosciuto un grande successo in termini di vendite e di pubblico e ad Ypsigrock Festival presenteranno il nuovo album The Weight of Your Love, in uscita il 2 Luglio 2013 su etichetta Play It Again Sam ed anticipato dal singolo A ton of love. I precedenti album An End Has a Start (2007) e In This Light And on This Evening (2009) sono entrati al n°1 in classifica in UK. Il loro album di debutto The Back Room (2005) ha venduto più di 500.000 copie.

 

Registrato a Nashville ai Blackbird Studio con il produttore Jacquire King (Tom Waits, Norah Jones, Of Monsters And Men, Kings Of Leon) e mixato da Craig Silvey (Arctic Monkeys, The Horrors, Arcade Fire, Bon Iver) il nuovo album sembra avere un piede nell'Alternative Rock/Americano. E' stato registrato prevalentemente in presa diretta, dal vivo in studio. Le canzoni sono genuine, spontanee, essenziali ed i testi parlano d'amore, ma senza aderire allo stereotipo della love song tradizionale.

 

Quest'anno la band calcherà i palchi dei festival europei più importanti. Saranno headliners al Werchter Festival (Belgio), al Lowlands in Olanda e co-headliners in 25 altri festival. Non mancheranno al presitgioso Glastonbury Festival, al T In The Park, Reading, Leeds e ad Ypsigrock Festival.

 

 

 

EROL ALKAN

 

Nato a Cipro, ma residente da molti anni a Londra, Erol Alkan è il punto di riferimento mondiale dell'electro/house di qualità, è la conferma vivente di come la consolle possa essere uno strumento capace di riprodurre qualsiasi suono se usata da mano abili. Animo da indie rocker, ma colonna portante della techno mondiale, Erol Alkan è stato un pioniere della scena bootleg dei primi anni zero ed uno dei pochi DJ pronto ad abbracciare il mash-up fin dall'inizio. Ama spaziare dalla down tempo alla minimal, dall'electrofunk all' house, dall'alternative allo stile balearico. Enorme è la varietà di artisti che ha remixato: dagli Interpol a Björk, da Kylie Minogue ai New Order, dai Franz Ferdinand a Chemical Brothers, dagli Hot Chip agli Scissor Sisters passando per Bloc Party, The Klaxons e The Rapture.

 

Attualmente Erol Alkan non è solo uno dei più rinomati dj electro/house in circolazione ma anche produttore per la Phantasy Sound, da lui stessa fondata. La sua carriera di produttore l'ha portato anche a lavorare con i migliori nomi della scena musicale internazionale, come Mystery Jets, Late of the Pier e The Long Blondes.

 

Erol Alkan è diventato famoso dopo la sua esperienza come resident nel locale londinese The End, durante la mitica serata del lunedì sera, meglio nota come Trash, che per dieci anni ha trasformato quella discoteca nel più avventuroso, influente e glamour night club di tutto il mondo senza mai cambiare né la sua filosofia musicale né il prezzo alla porta.

 

Nel 2006 è stato eletto DJ dell'anno da Mixmag e ha supportato i Daft Punk per il loro ritorno dal vivo al Global Gathering su loro richiesta personale e l'anno precedente aveva fatto lo stesso per Madonna. In seguito fu un susseguirsi di successi: dj set nei club e sui palchi dei festival di tutto il mondo, in cui l'istinto infallibile di Alkan nel suonare il disco giusto al momento giusto ha portato clubbers incalliti e maniaci di musica alternativa ad incontrarsi per celebrare insieme un'unica musica, abbattendo tutte le barriere fra rock ed elettronica, concerto e clubbing.

 

I suoi set dalle sbalorditive contaminazioni musicali si trasformano in autentiche esperienze indimenticabili.

 

 

THE DRUMS

 

The Drums, ovvero la sostanza aldilà dell'hype. La band di Brooklyn, formatasi nel 2006, fu fondata dai due amici d'infanzia Jonny Pierce (voce) e Jacob Graham (chitarra e tastiere), che in un secondo momento reclutarono Adam Kessler alla seconda chitarra e Connor Hanwick alla batteria. Il quartetto cominciò a suonare a lungo per i locali di Manhattan. Nel 2009 The Drums, ancor prima di rilasciare alle stampe il loro primo omonimo disco, erano già stati etichettati in Europa come "the next big thing" dell'anno. Il fortunatissimo singolo di debutto Let's Go Surfing è stato un vero e proprio tormentone e divenne il manifesto del sound della band: sonorità surf-pop contaminate da un'elettronica giocosa e dinamica, liriche essenziali, a tratti ermetiche, dal sapore malinconico di un teen-pop universale, capace di nascondere i propri malumori sotto melodie apparentemente scanzonate. Il successo del loro primo album fu planetario e il tour che ne seguì è sempre andato sold out.

 

Nel Settembre 2010, mentre la band è in procinto di lavorare al suo secondo disco, il chitarrista Adam Kessler decide di abbandonare il gruppo. Questo evento ha segnato lo sviluppo della seconda fatica della band, Portamento (Moshi Moshi) che appare un album molto più eclettico, adulto, leggermente più scuro e consapevole. La band, molto appassionata di tastiere vintage, rivela che il titolo Portamento si riferisce ad una funzione in uso in alcuni synth di fabbricazione italiana, concepiti alla fine degli Anni Sessanta, in cui un controller manteneva il tono di una nota suonata anche quando si passava alla successiva, creando un effetto di dolce onda nella melodia. Ed è proprio questo l'effetto ricreato dalla band nel disco, affrontando con grande naturalezza passaggi a diversi generi dal pop al rock, all'elettronica, ma tutto con estrema fluidità.

 

Quest'ultimo album è riuscito a dimostrare che tutte le lodi spese per The Drums agli inizi della loro carriera furono semplicemente giuste, puntuali e fondate. E il pubblico di Ypsigrock se ne accorgerà durante la loro unica data italiana.

 


Editors, Erol Alkan e The Drums vanno ad aggiungersi ai nomi fin qui annunciati per Ypsigrock Festival 2013: Shout Out Louds, Efterklang, Rover, SUUNS, Local Natives, METZ, Deptford Goth e Indians.

 

Grazie a questi annunci Ypsigrock si preannuncia un appuntamento imperdibile e si conferma ancora di più il guizzo italiano tra il vasto panorama dei festival internazionali, il cui senso però è perfettamente spiegato dal primo teaserlanciato per l’apertura della campagna video 2013.

 

Si comunica che la vendita degli abbonamenti, al prezzo definitivo di 52€, è attiva solo ed esclusivamente sul sito ufficiale www.ypsigrock.com. A breve saranno resi noti anche i prezzi dei biglietti giornalieri e le modalità di acquisto.