CONDIVIDI

sab

25

mag

2013

SCOTT WEILAND: su Facebook una lettera ai fans..l'argomento? Stone Temple Pilots

Oggi, 25 maggio, Scott Weiland (Velvet Revolver, Stone Temple Pilots) ha scritto una lettera sulla propria pagina Facebook indirizzata a tutti i suoi fans. L’argomento? Ovviamente la nuova formazione di quelli che tutt’ora si considerano gli “Stone Temple Pilots”.

La settimana scorsa, infatti, la band si è esibita a sorpresa al KROQ Weenie Roast con Chester Bennington, leader dei Linkin Park. Con il nuovo cantante è stata anche registrata una nuova canzone, “Out of Time”.

 

Di seguito la traduzione integrale della lettera scritta da Scott Weiland.

 

Una lettera ai miei fans,

Come tutti gli altri qui fuori, ho letto della mia band, gli Stone Temple Pilots, e della loro recente performance la scorsa settimana con un nuovo cantante. A dir la verità, mi ha sorpreso. E fa male.

 

Ma la band che ha suonato la scorsa settimana non era gli Stone Temple Pilots perché io sono ancora un membro della band. E, cosa più importante, loro non hanno il diritto etico di chiamarsi Stone Temple Pilots perché ciò è disonesto e sleale nei confronti dei milioni di fans che ci hanno seguiti nel corso degli anni.

 

Quando ho fatto il mio tour da solista, questo non è mai stato chiamato “Stone Temple Pilots”. Era “Scott Weiland”. I fans meritano di sapere quello che avranno.

Come ogni band che affronta la prova del tempo e fa musica da più di due decadi, gli Stone Temple Pilots avevano una speciale alchimia - noi quattro insieme eravamo i più grandi di tutti. Quindi se i miei compagni di band vogliono fare un tour con un nuovo cantante, quella è la loro prerogativa.

 

Non me ne frega niente di come si chiamano, ma loro non sono gli Stone Temple Pilots. E quindi vi dico, cari fans, che vi vedrò lì fuori on the road quest’estate durante il mio tour come “Scott Weiland” con la mia band dei The Wildabouts. Ma non lasciate gli STP. Io so che non l’ho fatto.

 

Scott