CONDIVIDI

lun

01

lug

2013

TREZZO FOLK & FANTASY: 5 - 6 - 7 luglio, tre giorni di storia, musica e magia a Trezzo sull'Adda

TREZZO FOLK & FANTASY:

la seconda edizione è programmata per i giorni

5 – 6 - 7 luglio 2013

Anche quest'anno Trezzo sull'Adda

torna a vivere nel mondo magico della fantasia

al ritmo della musica folk e medievale

 

Nel suggestivo scenario del Castello Visconteo e della Centrale Enel Taccani di Trezzo sull'Adda fino ad arrivare alle piazze nella Notte Folk,

per tre giorni la Città sarà animata da concerti

musicanti, giullari, armigeri, falconieri,

arcieri, giochi e giocoleria, presentazione di libri e mostre
La manifestazione si chiuderà con la proiezione del film

Lo Hobbit” al Castello, primo appuntamento della rassegna del

Cinema sotto le stelle trezzese

 

TREZZO FOLK & FANTASY

venerdì 5 – sabato 6 e domenica 7 luglio 2013

Un evento organizzato con il Contributo e Patrocinio del Comune di Trezzo sull'Adda

in collaborazione con Live Club - Pro Loco Trezzo – Centrale Enel Taccani

Media Partner Spazio Rock

 

Una ricchissima manifestazione radunerà a Trezzo nei giorni 6-7-8 luglio appassionati di musica, ma anche di animali, storia, giochi e fantasia, un tuffo in questi immaginari, che si incontrano dando vita ad un appuntamento a cavallo tra realtà e magia. Nel paesaggio più che suggestivo di Trezzo sull'Adda, tutto l'evento avrà come sfondo le magiche architetture del Castello Visconteo, della Centrale Enel Taccani e le rive del fiume Adda, dove sarà possibile passeggiare di giorno e di notte e lasciarsi coinvolgere dalle molte attività proposte. Potrete incontrare musicanti, falconieri, prendere parte ai giochi, fare attività sportiva o visite guidate, cenare nei ristoranti di Trezzo, fare acquisti nel mercatino allestito, ascoltare la musica proposta in tutte e tre le giornate, ma anche scoprire la letteratura fantasy o guardare un film immersi nello splendore di questa atmosfera. Uno scenario assolutamente insolito che sappiamo porterà grandi emozioni.

 

 

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

 

VENERDì 5 LUGLIO

La Notte Folk!

A partire dalle ore 19

Centrale Enel Taccani
Cena accompagnata da musica ed animazione, mercatino creativo e giocoleria, suggestivo Lancio delle frecce infuocate a cura di Compagnia del Bernabo', e lancio delle Lanterne Magiche (ore 21.30)

 

Castello Visconteo
A partire dalle ore 20

Visite guidate animate: una violinista, una ballerina, un pozzo ed un gigante... per scoprire con stupore e magia la storia di Bernabò Visconti

 

Nelle vie e nelle piazze di Trezzo
A partire dalle ore 20

Mercatino dell'artigianato e hobbystica / Negozi aperti fino alla mezzanotte

NESPOLO LO GIULLARE, comicità e giocoleria per grandi e piccini

Manuel Bruttomesso e’ un attore, clown, mimo, giocoliere, equilibrista, acrobata con un notevole studio alle spalle e una grande esperienza di spettacoli dal vivo, basati tutti sull’interazione divertente con il pubblico.

www.nespologiullare.it

 

Ore 22 – KALEVALA in concerto (piazza Libertà)

I Kalevala saccheggiano impunemente da tradizioni musicali diverse, dalla Celtic Music al Metal, dal Rock anni ‘70 agli Chansonnier francesi. Il risultato è un sound nervoso, grezzo e al contempo evocativo, un rock potente e immaginifico, ricco di suggestioni letterarie e cinematografiche. I Kalevala sono come il Nautilus in musica, spinto da una caldaia a vapore di inizio ‘900.

www.kalevalahms.com

.


SABATO 6 LUGLIO

Centrale Enel Taccani:

A partire dalle ore 14

> animazione e musica folk con LANG BART

Cornamuse, flauti e bombarde accompagnati da percussioni, musica medievale itinerante
langbartmusicamedievale.it.gg/

> Mercatino a tema: gioielli, folletti, fate, borse, saponi, molte altre fantasiose idee

> Navigazione sul fiume Adda

> Sport & Natura 2013: battesimo a cavallo, truccabimbi, laboratori, gite in carrozza sul fiume a cura di SCUDERIA VALFREGIA, tree climbing sugli alberi , prove di tiro con l’arco a cura di COMPAGNIA DEL BERNABO', pesca e attività sportive a cura di PESCATORI TRITIUM e TREZZO KAYAK, osservazione della fauna e visite guidate nella natura a cura di OASI WWF LE FOPPE

> Ore 22 FOLKSTONE in concerto

I Folkstone sorgono verso la fine del 2004 con un progetto che vuole unire l’hard rock a strumenti “del passato”. Nei loro energici live, che li vedono calcare numerosi palchi in locali e festival in Italia e all’estero, propongono un alternarsi dei 4 lavori che fino ad oggi hanno inciso Un ricco e svariato impatto sonoro accompagna temi del passato e del presente, raccontati dall’inconfondibile cantato in italiano di Lore, il fondatore storico. Cornamuse, bombarde, arpa, cittern, ghironda e flauti sono gli strumenti protagonisti della scena e creano la suggestiva atmosfera che da sempre contraddistingue la band ed il feeling con il suo pubblico

 

 

DOMENICA 7 LUGLIO

Castello Visconteo:

A partire dalle ore 14

> Rievocazione storica e dimostrazione di falconeria (I Falconieri del Grifone)

> Mostra Illustrazione e presentazione di libri – genere Fantasy in collaborazione con Linee Infinite Edizioni

> ore 21,30

> giochi creativi a cura di LUDUS IN FABULA

> presentazione dei libri

  • E un elfo li radunò – di Davide Galati – ore 15

  • Nurnberg Fallout 14/88 di Giuseppe Pasquali – ore 17

Proiezione del film Lo Hobbit – un Viaggio Inaspettato

film ispirato al celebre romanzo di Tolkien, diretto, prodotto e sceneggiato da Peter Jackson.

Biglietto intero € 5, ridotto € 4

 

Centrale Enel Taccani:

A partire dalle ore 14

> animazione e musica folk con LANG BART

Cornamuse, flauti e bombarde accompagnati da percussioni, musica medievale itinerante
langbartmusicamedievale.it.gg/

> Mercatino a tema: gioielli, folletti, fate, borse, saponi, molte altre fantasiose idee

> Navigazione sul fiume Adda

> Sport & Natura 2013: battesimo a cavallo, truccabimbi, laboratori, gite in carrozza sul fiume a cura di SCUDERIA VALFREGIA, tree climbing sugli alberi , prove di tiro con l’arco a cura di COMPAGNIA DEL BERNABO', pesca e attività sportive a cura di PESCATORI TRITIUM e TREZZO KAYAK, osservazione della fauna e visite guidate nella natura a cura di OASI WWF LE FOPPE

> giochi creativi a cura di LUDUS IN FABULA

> ore 17
MIDNIGHT in concerto

I Midnight sono un gruppo di “menestrelli” che propone melodie di ispirazione celtica, medievale e rinascimentale, dolci ballate ma anche movimentati ritmi attinti dalla cultura musicale popolare e folkloristica, il tutto reso più suggestivo dall'utilizzo di costumi "fantasy"

www.the-midnight.com


Durante le 3 giornate sono previste

> visite guidate POMERIDIANE e NOTTURNE al Castello Visconteo e Centrale Taccani

con PRO LOCO TREZZO - Info e Prenotazioni - info@prolocotrezzo.it – 02.90.92.569

> Servizio di ristorazione a cura di Pescatori Tritium

 

> Water Ball per i piccini sull'alzaia del fiume

 

> Animazione e musica folk con LANG BART

 

Maggiori informazioni

www.liveclub.it

www.prolocotrezzo.com

www.comune.trezzosulladda.mi.it

www.spaziorock.it

 

 

La musica di Trezzo Folk & Fantasy 2013 – le bands

 

KALEVALA

"Kalevala" e' il poema principe dell' epica Finlandese, il suo significato si puo' tradurre con "Kaleva-la" cioe' "terra di Kaleva" o "terra degli eroi"

"Kalevala" veniva cantato.

Le sue canzoni ,suddivise in runi, ci restituiscono un mondo in cui lo sciamano Intonava incantesimi sia per la preparazione alla guerra come per la fermentazione della birra nelle botti.

Per secoli e' stato tramandato oralmente partendo dalla tradizione sciamanica per arrivare ai cantori accompagnati da strumenti tradizionali (Kantele), per questo e' inutile pretendere dal Kalevala immagini organiche e chiare o coerenza di racconto , il mondo del Kalevala nasce dall' immaginazione poetica popolare e ha l'indeterminatezza della fiaba . Piu' che poema epico, il Kalevala e' epica di magia

Questo e' Il "Kalevala"

I Kalevala saccheggiano impunemente da tradizioni musicali diverse, dalla Celtic Music al Metal, dal Rock anni ‘70 agli Chansonnier francesi. Il risultato è un sound nervoso, grezzo e al contempo evocativo, un rock potente e immaginifico, ricco di suggestioni letterarie e cinematografiche. I Kalevala sono come il Nautilus in musica, spinto da una caldaia a vapore di inizio ‘900.

Attivi dal’98, hanno calcato sempre più spesso i palchi di locali rock, feste della birra, festival celtici, castelli, teatri e pub dividendo la scena con Clive Bunker (Jethro Tull) Skyclad, Arz Nevez, Folkstone, Clan Wallace, Cruachan, Korpiklaani e tanti altri.

Nel corso del tempo hanno arricchito i loro spettacoli con cover imprevedibili e ospiti di varia provenienza, proponendo anche una versione acustica a base di birra e folk songs bretoni e irlandesi.

 

FOLKSTONE

I Folkstone sorgono verso la fine del 2004 con un progetto che vuole unire l’hard rock a strumenti “del passato”. Nei loro energici live, che li vedono calcare numerosi palchi in locali e festival in Italia e all’estero, propongono un alternarsi dei 4 lavori che fino ad oggi hanno inciso: Folkstone (Fuel Records), Damnati ad Metalla (Fuel Records), la raccolta acustica Sgangogatt (Folkstone Records) e Il Confine (Folkstone Records).

Un ricco e svariato impatto sonoro accompagna temi del passato e del presente, raccontati dall’inconfondibile cantato in italiano di Lore, il fondatore storico. Cornamuse, bombarde, arpa, cittern, ghironda e flauti sono gli strumenti protagonisti della scena e creano la suggestiva atmosfera che da sempre contraddistingue la band ed il feeling con il suo pubblico

Con l’ultimo album Il Confine (2012) i Folkstone si staccano definitivamente dall’etichetta precedente e sono protagonisti di una lunga serie di concerti che vede la band impegnata in un’intensissima e carica tournée tutta dedicata all’Italia. Adrenalina ed un sound che alterna brani incalzanti a ritmate ballad regalano il risultato di uno show veramente unico.

Se volete farvi un’idea gustatevi l’ultima fatica dei Folkstone, ovvero il loro primo DVD Live registrato al Palacover di Villafranca il 3 Novembre 2012. Restano i Frammenti (Folkstone Records) è il titolo di quest’ultimo lavoro, che vuole racchiudere l’essenza di questo gruppo: rock ed energia pura.

 

 

MIDNIGHT

Il gruppo dei Midnight si forma nel 2003, ispirandosi al magico sound dei Blackmore’s Night. La scelta di chiamarsi “Midnight” non è casuale: Midnight (Mezzanotte) è la metafora non solo di un tempo passato, ma anche di un “altrove misterioso”, l’ora della notte magica per eccellenza, quando le fate e gli elfi danzano nei boschi, i maghi preparano i loro incantesimi e le streghe si radunano sotto ...il grande noce.

 

I Midnight sono un gruppo di “menestrelli” che propone melodie di ispirazione celtica, medievale e rinascimentale, dolci ballate ma anche movimentati ritmi attinti dalla cultura musicale popolare e folkloristica, il tutto reso più suggestivo dall'utilizzo di costumi "fantasy". In poco tempo la musica li ha portati a suonare in importanti manifestazioni ed in bellissimi luoghi legati all’antichità che hanno fatto da scenario ai loro concerti, creando una fusione tra musica ed immagine davvero evocativa. Musica antica, dunque, ma ripensata attraverso la nostra moderna cultura musicale, una sapiente alchimia tra la forza espressiva di una musica dal sapore antico ed il linguaggio evocativo e simbolico della fiaba, capace di coinvolgere emotivamente lo spettatore e di trasportarlo in un immaginario viaggio in terre lontane. Lo spettacolo si ripropone di far rivivere, attraverso le note musicali, la scenografia ed i costumi, le suggestioni e l’incanto della letteratura “fantasy”, un genere di narrazione tra l’epico ed il fantastico, il magico ed il misterioso, dove le vicende narrate sono ambientate in un mondo ed in un tempo immaginari, nelle “terre di mezzo”, anello di congiunzione tra un medioevo metastorico, un improbabile futuro ed un universo alternativo, popolato da magiche creature. L’utilizzo di strumenti sia classici, come il violino, i flauti e la chitarra, sia antichi, come il rauschpfeife, lo shawm (bombarde rinascimentali dotate di doppia ancia di origine tedesca), l’Irish bouzouki (tipico della musica popolare Irlandese) e la ghironda (strumento a corde medievale), sia moderni, come la tastiera, la batteria e le percussioni, creano un sound antico e insieme moderno che si propone di riuscire a coinvolgere il pubblico proprio come un tempo gli antichi “cantambanchi”, novellatori e pifferai di piazza, incantavano gli spettatori accorsi ad ascoltarli.

 

"La ferrea lingua della mezzanotte ha battuto dodici colpi. E' quasi l'ora delle fate" (dal "Sogno di una notte di mezza estate" di William Shakespeare).