CONDIVIDI

sab

07

set

2013

Recensione SETA - "Interferenze"

SETA

Interferenze

Atomic Stuff Records

Release date: 3 settembre 2013

 

 

Ottima release Made In Italy targata SETA, giovane e promettente band veronese nata nel 2009 e fedele, sin dai primi tocchi musicali, al beneamato rock valorizzato con un notevole tocco elettronico. Il presente debut album “Interferenze” omaggia nove tracce più la title-track in veste di intro, l'outro “SyNTESI” e la ghost song “Suena” (ovvero la versione remix del brano “La Follia”), per un sound electro-rock davvero piacevole. 

 

A conferma di quanto appena detto c'è la contagiosa “Sid”, attraverso la quale si entra subito in sintonia con la band e la propria voglia di stupire; segue la brillante “Lame Di Luce” che trasmette il desiderio di ballare (merita sottolinearlo), a passo di Seta. L'interessante e già menzionata “La Follia” ha tutto il potenziale per essere il singolo principe di Luca e compagni, una traccia avvincente resa ancora più tale da un breve cantato in lingua spagnola. Squisitamente accattivante il primo singolo estratto da questo lavoro,“Per Un Giorno In Più”, arricchita da un refrain assolutamente irresistibile ( guardatevi il video), mentre la passionale ballad “Romanza” si racconta attraverso il titolo stesso. Il prosieguo del cd si fa sempre più meritevole di attenzione grazie all'energica “Istante”, un idillio rock impreziosito dall'impeccabile sei corde di Lorenzo. Tornano a farsi sentire le sonorità in electro style con la grintosa “Indifferente” seguìta dall'effetto spazio di “Clock” e infine, per la serie “senza esclusione di colpi”, arriva l'ennesima ciliegina del disco con la cristallina freschezza di “Alibi”, praticamente un geniale scacco matto in note.

 

Se il buongiorno si vede dal mattino, l'electro-rock sound del quintetto veneto suonerà ancora a lungo. In conclusione è doveroso sottolineare quanto segue: l'album è stato registrato da Gianni Lorenzetti presso l'Easy Studio di Isola Rizza (Verona), e mixato e masterizzato da Oscar Burato presso l'Atomic Stuff Studio di Isorella (Brescia), senza dimenticare che l'artwork è stato curato da Frank Cianuro e le foto da IlTerzoUomo.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

1.Intererenze

2.Sid

3.Lame Di Luce

4.La Follia

5.Per Un Giorno In Più

6.Romanza

7.Istante

8.Indifferente

9.Clock

10.Alibi

11.SyNTESY

 

Line-up

Luca Tosato - Voce

Lorenzo Meuti - Chitarra

Alberto Rossetti - Tastiere/synth/campionamenti

Rudy Ferrarese - Basso

Matteo Ortolani - Batteria

 

 

Link

www.setaofficial.com