CONDIVIDI

gio

03

ott

2013

Recensione L'INVASIONE DEGLI OMINI VERDI - "Il Banco Piange"

L'INVASIONE DEGLI OMINI VERDI

Il Banco Piange

Indiebox Music

Digital Release 15 Ottobre 2013 - CD Release: 22 Ottobre 2013

voto : 3 stelle e mezza 

 

 

Dopo una lunga gestazione L'INVASIONE DEGLI OMINI VERDI sfornano il loro sesto album "Il Banco Piange". Con alle spalle ben quattordici anni di carriera il gruppo Bresciano si può considerare una delle più longeve Punk band di casa nostra.

 

Dodici brani che spaziano dal Punk a melodie più morbide con testi dalle tematiche sociali attenti a denunciare quello che non va. Brani veloci come "Il Bene Comune" o "L'ultima Cavia" con sezione ritmica incalzante si alternano a pezzi dal sapore rock, vedi "Troia Brucia" o "Rivoluzione" dal testo azzeccato e pungente, specchio delle nuove generazioni e dell'immobilismo Italico. "Nato morto" è la parentesi melodica del lavoro con un inizio acustico, "Solo Follia" vede la partecipazione della voce femminile di  Micky dei No Relax (grande gruppo) in un bel episodio dal sapore hardcore melodico.

 

Un giusto mix di suoni maturi e ben registrati, l'esperienza si sente. Forse non per puristi del genere (punk)  ma sicuramente verrà apprezzato dal largo seguito che gli Omini Verdi possono vantare. Registrato negli studi IndieBox Music Hall per un buon risultato che consigliamo. 

 

 

Luca Casella

 

 

Tracklist:

01 – Il Meglio di Me

02 – L’Ultima Cavia

03 – Il Bene Comune

04 – Ancora Qui

05 – Hai Ragione

06 – Nato Morto

07 – Troia Brucia

08 – Rivoluzione

09 – Ricorda Chi Sei

10 – Il Tempo In Scatola

11 – Solo Follia

12 – La Nuova Aurora

 

Line up:

Ale: lead vocals

Giacomo: Bass & back vocals

Giò Guitar & back vocals

Mauri: Drums

 

Link:

Facebook