CONDIVIDI

gio

17

ott

2013

Recensione KILLER SOUND - "Transition"

KILLER SOUND

Transition

Autoprodotto

Release date: 27 settembre 2013

 

 

Secondo spumeggiante lavoro per la band Made in Italy dei KILLER SOUND che, dopo il debut album “Bored Kids Are Back In Town”, pubblicato nel 2010, si presenta con lo speedy EP “Transition”. Il titolo appena menzionato è stato scelto in quanto segna un passaggio importante per il quartetto milanese, che dal punk-rock anni '90 degli esordi è passato a un alternative rock sempre a tinte punk, ma più maturo e dettato da maggiori influenze rispetto al passato.

 

 

Le cinque tracce del masterpiece in questione sono state anticipate dall'adrenalinica “Rufio” e la personalissima cover di “I'm Always Here” (sigla quest'ultima della popolare serie televisiva Baywatch), senza dimenticare i due imperdibili video usciti a febbraio e luglio dell'anno corrente. La tracklist si completa con la brillante “50% Man”, la rockeggiante “Die Baby Die” e la colorata quanto coinvolgente “My Goodness My Guinness”.

 

Un EP che può rappresentare davvero un incoraggiante passo avanti per Fede, Ivan, Mark e Poly: quattro giovani e intraprendenti musicisti che dal 2007 (anno di nascita della band), omaggiano un Killer Sound a colpi di piacevole orecchiabilità.

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

1.Rufio

2.50% Man

3.I'm Always Here (Baywatch cover theme)

4.Die Baby Die

5.My Goodness My Guinness

 

Line-up

Fede - Vocals, guitar

Ivan - Vocals. guitar

Mark - Bass

Poly - Drums

 

Link

www.killersound.it

www.facebook.com/pages/KILLER-SOUND