CONDIVIDI

gio

07

nov

2013

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI: Come Mi Guardi Tu, il videoclip e la ricerca dell'esotismo!

Dopo l’uscita del loro ultimo disco Nel Giardino Dei Fantasmi

Un incandescente tour estivo, gli stadi con Jovanotti e il tour nelle capitali d'Europa

 

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI Chiudono questo incredibile 2013 con un saluto al loro pubblico con sei date nelle principali città italiane

GRAZIE MOLTISSIME! Tour

 

E un nuovo video

Guarda qui il video di Come Mi Guardi Tu

 

IL BRANO

Dichiarazione d’amore per un individuo e per la musica esotica. Durate le registrazioni il gruppo e il produttore sono andati ad ascoltare un gruppo cover di Tinariwen (a Pordenone c’è la più numerosa comunità tuareg d’Italia). Il giorno dopo è venuto fuori questo canto. Su un testo intenso di Toffolo che è una specie di dichiarazione d’amore, un sound in 7/8 scandito da un mandolino.

 

LE DATE

31-10-2013 Velvet Club - Rimini

02-11-2013 Live Club - Trezzo Sull'Adda (BG)

09-11-2013 Auditorium Flog - Firenze

15-11-2013 Estragon Club - Bologna

16-11-2013 Hiroshima Mon Amour - Torino

30-11-2013 Black Out Rock Club – Roma

09-12-2013 CS Rivolta _ Marghera (VE) @ La Tempesta al Rivolta III

 

IL CONCERTO

RINNOVATO NELLA SCALETTA IL CONCERTO DI SALUTO DEI TRE ALLEGRI S‘INTITOLA GRAZIE MOLTISSIME! Tour.

Un concerto antologico, dove trovano spazio tutte le anime del gruppo con brani estratti da tutti i sette album sfornati in questi anni .

In scaletta canzoni mai suonate dal vivo come La Sindrome Di Banks e In Amore Con Tutti e soprattutto il nuovo singolo Come Mi Guardi Tu tratto da Nel Giardino Dei Fantasmi.

 

Il singolo supportato dal videoclip realizzato da Michele Bernardi, animatore storico della band (Occhi Bassi, Signorina Primavolta, Ogni Adolescenza) sarà il regalo di Halloween ai ragazzi morti di tutta la penisola.

 

Per chi conosce la band GRAZIE MOLTISSIME! è immediato il riferimento al modo di parlare di Davide Toffolo alias Eltofo quando sta sul palco. Una specie di zombie peloso e surreale che parla come Andy Kaufman, The Man On The Moon cantato anche dai REM. Per chi ancora non li ha mai visti dal vivo un’occasione con i fiocchi per incontrare il loro mondo.

 

Un saluto in musica per un anno incredibile che ha visto i Tre Allegri suonare davanti a più di 300.000 persone e comporre il loro disco più completo. Nel Giardino Dei Fantasmi, prodotto da Paolo Baldini e pubblicato da La Tempesta, l'etichetta con la quale il gruppo di Pordenone ha fortemente segnato il sound di questi anni.

Un arrivederci gioioso al prossimo anno, il 2014, il quale segnerà i vent’anni di attività della band e promettente di novità strepitose.