CONDIVIDI

lun

11

nov

2013

Recensione CHRONOS ZERO - "A Prelude Into Emptiness"

CHRONOS ZERO

A Prelude Into Emptiness

Bakerteam Records

Release date: 11 novembre 2013

 

 

 

Alzi la mano a chi piacciono i Dream Theater, perché a “A Prelude into emptiness”, debut album dei romagnoli Chronos Zero, non può deludere i fans della band americana. Nati un paio di anni fa come progetto solista di Enrico Zavatta, nel tempo si è evoluto diventando un gruppo e presentando questo concept molto ambizioso. Registrato e mixato negli studi di Simone Mularoni (DGM), la parte vocale è affidata a Gianbattista “Jan” Manenti (Love Might Kill) e alla special guest star Claudia Saponi (Absynth Aura).

 

La tracklist si apre con “Spires”, brano strumentale sinfonico che fa da introduzione all’album e a “Breath of Chaos”, canzone tirata dove si alternano parti veloci e cambi di ritmo alla DT. La suite “Lost hope, new hope” parte 1 e 2 è un insieme di virtuosismi, fatto nella prima parte di cambi di tempo e di stile anche nel cantato, mentre nella seconda il ritmo rallenta un po’ e l’atmosfera si fa più armoniosa. “Hearts into Darkness” è bellissima e struggente, alterna cantati melodici a parti in growl. “Sorrowful Fate” chiude la tracklist dove la voce di Claudia Saponi regala belle emozioni.

 

Album sicuramente non facile per chi non è appassionato del genere che potrebbe trovarlo un po’ pesante e faticare non poco dare un senso ai brani. Per chi invece sa già di materia, è un album ben fatto, suono compatto, brani corposi, nei testi, nelle atmosfere e nei virtuosismi delle chitarre. Gianbattista Manenti, lead singer dei Love Might Kill, conferma la bontà delle sue doti vocali, così come la brava Claudia Saponi, front female degli Absynth Aura.

Brani molto complessi, fatti di cambi di tempo, virtuosismi e tutto ciò che richiama i crismi di quel filone prog rock alla Dream Theater, Symphony X ecc.. quello dei Chrons Zero è un concept che si rivela un po’ per volta.

 

 

Recensione a cura di Monica Manghi

 

 

Tracklist

1.Spires

2.Breath Of Chaos

3.Shadow’s Lair

4.Lost Hope, New Hope Pt.I

5.Lost Hope, New Hope Pt.II

6.The Creation

7.Sigh Of Damnation

8.Hearts Into Darkness

9.At The Gates Of Time (Hollowland’s Prelude)

10.Sorrowful Fate (The Composer’s Night Pt. III & IV)

 

Line up:

Giambattista Jan Manenti – voce

Enrico Zavatta - Guitars - (Piano and Keyboards)

Federico Dapporto - Bass

Davide Gennari - Drums & Percussion

Giuseppe Rinaldi - Keyboards

 

Link:

www.chronoszero.com

www.facebook.com/chronoszero