CONDIVIDI

lun

18

nov

2013

Recensione -AGONY FACE - "CLX Stormy Quibblings"

AGONY FACE

CLX Stormy Quibblings

My Kingdom Music

Release date: 18 Novembre 2013

 

 

 

Gli Agony Face sono una band milanese che suona un death metal dall’aria pesantemente internazionale, infarcito di così tante idee e divagazioni sul genere da risultare da subito curiosi all’ascolto. “CLX Stormy Quibblings” è il loro secondo album, ma ciò nonostante, dimostrano di avere già una loro personalità ben definita.

 

Il loro death suona ora aggressivo, vedi “XV-What Chimera!”, ora con aperture melodiche come in “XI-Sophisticated Telescopes”, questo a diversificare le loro intenzioni, per non passare per il solito gruppo che spara tutto ad ultra velocità senza capo ne coda, ma bensì una band che ha l’intenzione di rimanere sul pezzo a lungo. Tecnicamente di livello, le chitarre di Alessandro Uberti e Riccardo Ricotti tessono trame variegate e mai ovvie, ma pur sempre con forse troppa freddezza, perché se è vero che meritano un plauso per l’impegno, l’aggressività per niente ovvia e le composizioni alle volte fin troppo originali, manca ancora quel quid che li può far passare da essere una buona band ad un must per il genere. Probabilmente con il passare del tempo, nuove release e una presenza più che costante sui palchi di tutta Italia, farà si che riescano a liberare la loro foga compositiva e trasformarla in pura passione.

 

Per intanto le nove track che compongono il disco ci danno una chiara idea di quanto le band italiane abbiano fatto passi da gigante, risultando allo stato attuale tra le migliori in circolazione e di sicuro gli Agony Face oltre ad essere veramente originali e surrealistici (parola loro) sono sicuramente da annoverare tra queste.

 

 

Recensione a cura di Emiliano Vallarino

 

 

Tracklist:

XVI- The Sublimation

XVIII- Into the Keyhole

XIV- Ice, Smoke and Horses

XV- What? Chimera!

CLX- Quibblings

XI- Sophisticated Telescopes

XVII- GoldenWaterfalls part IX

XVII- Golden Waterfalls part VI

XII- To(t)rust the T(rust)

 

Line up:

Davide Guarinoni (voce)

Riccardo Ricotti (chitarra)

Alessandro Uberti (chitarra)

Mirko Montrasio (basso)

Alesandro Bassi (batteria)