CONDIVIDI

lun

02

dic

2013

Recensione SEPTEM - "Septem"

SEPTEM

Septem

Autoprodotto

Release date: Aprile 2013

 

 

Dopo 10 onestissimi anni di gavetta, dopo aver ricevuto gratificazioni in vari contest (tra i quali l'Emergenza Rock e il Jux Rock Contest), dopo aver suonato in lungo e largo per la nostra penisola (e non solo) e un promo cd, giungono finalmente al loro primo cd gli spezzini Septem. Innanzitutto bisogna stimare la scelta dell'autoproduzione. In un periodo dove purtroppo non sono i più bravi a raggiungere un contratto con un'etichetta, la via da loro intrapresa è sicuramente frutto di una profonda convinzione in quello che stanno facendo. Questa convinzione si riflette egregiamente nelle 10 tracce che compongono questo ottimo lavoro.

 

La matrice che accomuna il sound dei Septem è un heavy metal molto maideniano, miscelato ad un power teutonico vecchio stampo, con inserti growl alla In Flames. Quello che si nota al primo ascolto è la grande cura per i riff di chitarra e per le linee vocali. Gli ottimi refrain e la scelta di puntare più sui mid-tempo che sulla doppia cassa d'ordinanza giova sicuramente in termini di dinamicità. Le cavalcate certo non mancano e la sezione ritmica si dimostra sempre all'altezza della situazione. Ottimo l'utilizzo del growl, ben studiato nei suoi inserimenti enfatizza alla perfezione i passaggi più violenti, intrecciandosi con gusto al cantato pulito di Daniele Armanini. Canzoni come “Rebirth”, “Journey To Eternty” e “A Different Day” non hanno nulla da invidiare alle produzioni estere più blasonate e possiedono anche quel pizzico di originalità sempre più rara al giorno d'oggi.

 

Se il buon giorno si vede dal mattino, il prossimo full lenght sarà sicuramente un masterpiece.

 

 

Fabrizio Tasso

 

 

Tracklist

 

1. Mind Loss

2. The Stranger

3. Purified (...By The Pain)

4. Rebirth

5. Journey To Eternity

6. Cold Dead Heart

7. Septima

8. A Different Day

9. Choose Your Death

10. Keep Metal Alive

 

 

Line Up:

Daniele Armanini (vocals)

Francesco Scontrini (guitar,growl)

Enrico Montaperto (guitar)

Andrea Albericci ( bass)

Graziano Mariotti (drums)

 

 

Links:

www.facebook.com/septem.laspezia1?fref=ts