CONDIVIDI

lun

16

dic

2013

THE BEATLES: a gennaio esce "The U.S. Albums" per festeggiare i 50 anni di beatlemania in America

Il 7 febbraio 1964 i BEATLES atterrano all’aeroporto J. F. Kennedy di New York salutati da una folla urlante di fan accorsi per vedere John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr mettere piede per la prima volta sul suolo Americano.

 

Due giorni dopo, 74 milioni di telespettatori negli Stati Uniti assistettero al debutto dei Beatles su una stazione televisiva Americana durante il programma “The Ed Sullivan Show”.

 

In questo momento di svolta culturale nella storia americana e durante uno dei più seguiti eventi televisivi di tutti i tempi, i BEATLES eseguirono cinque brani dal vivo. La "Beatlemania", già scatenata nel Regno Unito, esplose così anche in America e nel resto del mondo.

 

La British Invasion era cominciata.

 

Per celebrare il 50esimo anniversario di questi eventi storici viene pubblicato “The U.S. Albums”, un box da 13 CD che raccoglie le versioni americane dei dischi dei BEATLES, differenti dalle edizioni originali inglesi per titolo, canzoni incluse, versioni dei brani o copertine: Meet The Beatles!, The Beatles’ Second Album, A Hard Day’s Night, Something New, The Beatles’ Story, Beatles ’65, The Early Beatles, Beatles VI, Help!, Rubber Soul, Yesterday And Today, Revolver e Hey Jude.

 

Tutti i CD includeranno sia la versione mono che la versione stereo (ad esclusione di The Beatles’ Story e di Hey Jude), gli artwork riproducono fedelmente le grafiche originali e gli album sono accompagnati da un booklet di 64 pagine con foto ed immagini promozionali dell’epoca oltre ad un saggio di Bill Flanagan, autore e dirigente televisivo americano.

 

Gli album presenti nel box, ad esclusione di The Beatles’ Story, disco contenente interviste e canzoni, saranno disponibili anche singolarmente per un periodo di tempo limitato. Da segnalare inoltre la pubblicazione per la prima volta su CD, oltre che dello stesso The Beatles’ Story, anche di Yesterday And Today, Hey Jude e delle versioni americane di A Hard Day’s Night e Revolver