CONDIVIDI

lun

23

dic

2013

Recensione AUDREY - "Lost Promises"

AUDREY

Lost In Promises

This Is Core Records

Release date: 15 novembre 2013

 

 

Aria fresca, giovane, accattivante e contagiosa, questa la ricetta vincente degli Audrey che dopo l'ottimo debut full lenght “The Missing Heartbeat pt. 1”, pubblicato nel 2012, presentano il nuovo e altrettanto eccellente “Lost In Promises”. Il più che collaudato genere che la band omaggia è un alternative rock costellato da un lodevole mix pop-punk hardcore/nu-metal, detto così può sembrare complicato, ma al primo ascolto tutto si fa piacevolmente più chiaro, esaltante e coinvolgente.

 

 

Undici tracce di impatto diretto che suonano strofe in screamo style alternate a refrain di pura melodia, senza dimenticare un piccolo e indovinato tocco elettronico. La partenza è affidata all'intro “Black Angel”, dove il piano fa da suggestivo apripista a “Live In A Jump”: cristallina magia ad alta velocità arricchita dai cori corposi e dalla bella voce di Breg, frontman duttile e di sicuro affidamento. Breve inizio a tinte elettroniche per poi lasciare spazio all'energico singolo-video “The Bride”, colpo vincente che manda piacevolmente ko; non da meno la ballad “Eternal” in tutta la sua trasparente e brillante grinta melodica.

 

Se al mattino il desiderio è quello di svegliarsi al top basta caricare il masterpiece del quintetto milanese proprio alla traccia numero cinque, e le tinte pop della spumeggiante “Wake Up” daranno la carica ideale per cominciare la giornata col piglio migliore; mentre prima di coricarsi si consiglia la title track per assicurarsi, col secondo momento a sfondo passionale del disco, una notte dal gradevole sonno atmosferico. Sulla stessa lunghezza d'onda delle due ballad sopra menzionate segue un tris composto da “And I Fall”, “Part Of You” e “The Black Lodge”, dove la già espressa qualità della band è quella di riuscire a unire sound melodico (impreziosito ulteriormente da piccoli tocchi di piano), tinte metal, grinta hardcore e un geniale ornamento elettronico, doveroso quanto sentito sottolinearlo di nuovo.

In dirittura di arrivo due perle in punk style ovvero, la breve trascinante e micidiale “Mad” seguìta dalla conclusiva e avvincente “Swinging London”, resa ancora più tale da un gradito electro show e un finale a tutta metal.

 

 

“Lost In Promises” è un album a effetto immediato che non tarderà a catturare il cuore degli amanti del genere, un idillio di note multicolore che sembrano indicare al già menzionato frontman Breg, al guitar man Ozzo (nonché saggio fondatore della band), al bass player Lanz, all'altro guitar man Ricu e al drummer Ray la meritata strada per un futuro altrettanto variopinto.

 

 

 

Recensione di Francesco Cacciatore

 

 

Tracklist

1.Black Angel (Intro)

2.Live In A Jump

3.The Bride

4.Eternal

5.Wake Up

6.Lost In Promises

7.And I Fall

8.Part Of You

9.The Black Lodge

10.Mad

11.Swinging London

 

 

Line-up

Breg - Vocals

Ivano “Ozzo” Tomba - Guitars

Die' Lanz - Bass

Ricu - Guitars

Ray - Drums

 

 

Link

www.audreyrock.com

www.facebook.com/audreyband

www.myspace.com/audreyhouse

www.twitter.com/audreymilano