CONDIVIDI

mer

12

feb

2014

Recensione ExKGB - "False Hope Corporation"

ExKGB

False Hope Corporation

Prosdocimi Records/Ma.Ra.Cash Records

Release date: dicembre 2013

 

Secondo lavoro per i Veneti ExKGB, trio molto interessante e di non facile assimilazione, musicalmente parlando. Avanguardisti dei suoni mescolano Funk, Post-Punk e Groove in un intreccio di note per orecchi fini elargendo tracce impregnate di virtuosismi strumentali con testi scomodi dedicati al marcio che mina il mondo. Scelta inconsueta quella di dividere in due sole tracce il disco, perché "l'ascoltatore ne venga sommerso senza interruzioni", così dichiarano gli autori.

 

Registrato in analogico contiene molta sperimentazione ma anche parti di rock e brani nel senso tradizionale del termine. In pratica le canzoni sono divise ma continue tanto da dover ascoltare bene per trovarne la fine e l'inizio. Necessita di molti ascolti per essere apprezzato appieno e capito. Prodotto da Ronan Chris Murphy. "False Hope Corporation" presenta una copertina disegnata da Hurricane Ivan, già disegnatore per Frigidaire ( splendida rivista !! N.d.A. ) ed Il Male. La prima "traccia" o "parte" di oltre diciannove minuti è maggiormente "sperimentale" e cambia più generi rispetto alla seconda più lineare nel suo Funk suonato in modo impeccabile da tutti e con tutto, la voce interviene nei momenti esatti a completare il tessuto sonoro ( che paroloni che ho tirato fuori dal cilindro... ). Largo alla buona e complicata musica d'autore. Bravi

 

Luca Casella

 

 

Line Up:

Alberto Stocco: Batteria - Percussioni

Emanuele Cirani: Chapman Stick - Basso e Voce

Mike 3rd: Chitarra e Cori

 

 

Link:

www.exkgb.net