CONDIVIDI

mer

12

mar

2014

PAPA ROACH: entrano in studio per registrare il nuovo album

I PAPA ROACH sono entrati in studio con il produttore nominato ai Juno Award, Kevin Churko (Ozzy Osbourne, In This Moment, Five Finger Death Punch) per le lavorazioni del seguito del loro settimo album The Connection. Il frontman Jacoby Shaddix, il chitarrista Jerry Horton, il bassista Tobin Esperance e il batterista Tony Palermo sono eccitati per questo nuovo capitolo della loro storia musicale.

 

"E' straordinario lavorare con Kevin e Kane Churko per questo disco”, dichiara Shaddix. “Siamo davvero entusiasti del nuovo materiale e sentiamo che questo è un ottimo inizio. Tutti noi abbiamo portato idee per le canzoni e insieme funzionano alla grande. Vogliamo uscire dalla nostra zona confortevole per approcciare il processo in maniera diversa, rendendo le cose più pesanti dal punto di vista musicale. I testi nascono da una mia analisi introspettiva. Cerco costantemente di essere una persona migliore e questa mia battaglia mi ha consentito di produrre del materiale grandioso”.

 

Kevin Churko aggiunge: “Capisco perché i Papa Roach continuano a dominare l’industria rock. Non ho mai avuto a che fare con un gruppo così concentrato. I Papa Roach sono una vera band in cui ciascun membro porta in tavola delle idee. Ognuno è in studio, ogni giorno. È eccitante. C’è della nuova musica con nuovi suoni e idee, ma con un po’ di vecchia magia dei Papa Roach originari”.

 

Non estranei alle opere di beneficienza, i PAPA ROACH attraverso MAKE-A-WISH hanno recentemente lavorato sul disco di una giovane band chiamata BREAKING BOUNDRYZ al cui cantante è stato diagnosticato un cancro al cervello. Ora hanno iniziato a lavorare con RUN IT FORWARD, che aiuta giovani americani in difficoltà in modo che abbiano una buona salute fisica e mentale.

 

Ben conosciuti per i loro elettrizzanti ed esplosivi concerti, i PAPA ROACH sono diventati il denominatore comune dei tour rock di maggior successo negli ultimi anni. La critica di tutto il mondo li ha definititi come “la miglior band dal vivo”. Essi l’hanno dimostrato in un lunghissimo tour europeo nel 2013 che ha fatto tappa anche al Download Festival nel Regno Unito, al Rock Am Ring e al Rock Im Park in Germania, e in molti altri paesi tra cui Polonia e Russa, senza dimenticare la loro partecipazione alla crociera ShipRocked dello scorso gennaio.