CONDIVIDI

mar

25

mar

2014

Recensione WOSLOM - Time to Rise (Reissue)

WOSLOM

Time to Rise (Reissue)

Punishment 18

Release date: 31 Marzo 2014

 

 

Ristampa, da parte della Punishment 18, del penultimo lavoro della thrash metal band di San Paolo (Brasile), questo reissue di ‘Time to Rise’ ci mostra una formazione con i piedi ben piantati nella tradizione thrash Bay Area sulle linee di Testament, Death Angel, Defiance e Vio-Lence ma con lo sguardo rivolto al futuro ed oltre i confini territoriali: la capacità di inserire quello senso ferino e selvaggio, tipico delle formazioni death/thrash sudamericane, che richiama a qualcosa dei Kreator/ Destruction di fine anni ’80, ne sono la riprova. A questo gli Woslom, però, aggiungono anche il fatto di essere (e di esserlo fin dal 2010), una formazione di conservatoti illuminati: se all’aggressione ad alta velocità e con riff da motofalciatrice si aggiunge la cura di arrangiamento, la tecnica (anche in un cantato urlato come quello del cantante/chitarrista ritmico Silvano Aguilera) e la voglia di essere sempre ‘freschi’ nel songwriting, bene, si hanno gioiellini come la title-track/opener, ‘The Deep Null’, ‘Soulless (S.O.T.D.)’, con assoli pregevolissimi ad opera di Rafael Iak o l’esplosività nevrotica di ‘Mortal Effect’…che a qualcuno ricorderà certamente la l’adrenalinica grandeaur di ‘C.O.T.L.O.D’ dei Testament.

 

Un disco da ‘ritorno al futuro’, visto che gli Woslom usano tutti gli elementi della tradizione thrash metal americana (e non solo) degli ‘80s, ma con gli occhi di chi vive questo tempo e vuole suonare thrash metal ispirato agli anni che stiamo vivendo adesso. Passione, cura (la produzione è ottima…unica pecca: la copertina!), talento e tanta rabbia intelligente, per una ripubblicazione che può solo far venire una gran voglia di andarsi a cercare ed ascoltare l’ultimo lavoro della formazione carioca, ‘Evolustruction’ del 2013…ed aspettare le prossime mosse di questa formazione, magari lasciandosi trascinare dalle laceranti e pirotecniche note di ‘Mortal Effect’, altra chicca di un lavoro ‘romanico’: che crea il nuovo con il vecchio.

 

 

Andrea Evolti

 

 

Tracking List:

1 - Time to Rise

2 - Soulless (S.O.T.D.)

3 - Power & Misery

4 - The Deep Null

5 - Mortal Effect

6 - Despise your Pain

7 - Downfall

8 - Checkmate

9 - Beyond Inferno

 

Line – up:

Silvano Aguilera: vocals/rhythm guitar

Francisco Stanich jr: bass/vocals

Fernando Oster: drums

Rafael Iak: lead guitar