CONDIVIDI

lun

14

apr

2014

R3ZOPHONIC: il video di "DALLA A ME (io sicuramente non la spreco)", il nuovo singolo di MARIO RISO che anticipa l'uscita del terzo disco

È online il video di “DALLA A ME (io sicuramente non la spreco)”, il nuovo singolo di MARIO RISO che anticipa l’uscita del terzo disco R3ZOPHONIC, prevista a maggio. Il video del singolo è visibile a fine articolo.

Il brano è attualmente in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming.

 

«È stato un lavoro molto complesso e impegnativo coinvolgere tutti questi personaggi ed artisti e lo è stato altrettanto realizzare sia il video che la canzone, per le grandi differenze di suono e di immagini di cui disponevamo – racconta Mario Riso - Il risultato ottenuto è qualcosa di diverso da un semplice videoclip. Divertimento, gioia, partecipazione e grandi sorrisi sono gli ingredienti fondamentali per sensibilizzare persone che alle volte non sentono la necessità di ricevere altre lezioni da imparare».

 

Al brano DALLA A ME (io sicuramente non la spreco)” hanno partecipato molti personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport come Diego Abatantuono, Pippo Baudo, Alessandro Borghese, Caparezza, Fabio Caressa, Claudio Cecchetto, Giobbe Covatta, Ilaria D’Amico, Nino Frassica, Marco Materazzi, Ringo, Nicola Savino, Cristina Scabbia, Rocco Siffredi e Javier Zanetti.

Le strofe sono interpretate da Daniele “Danti” Lazzarin dei Two Fingerz (autore insieme a Mario del brano), KG Man, Jake La Furia (dei Club Dogo), Piotta eShade. Alla batteria Mario Riso, al basso Giuseppe Fiori, alle chitarre Giovanni Frigo, Gianluca Battaglion e Oliviero “Olly” Riva, il produttore di R3zophonic,e Federico Malandrino (elettronica).

 

Il video di “Dalla a me (io sicuramente non la spreco)”, dove hanno gentilmente partecipato anche Vera Spadini (ambasciatrice di Rezophonic nel mondo dello sport) e Icio De Romedis (consigliere di Amref e responsabile della Icio Onlus), ripropone in modo fedele l'energia e l'entusiasmo vissuti durante le riprese per registrare la canzone. Mario Riso ha girato per 5 mesi l'Italia, per raggiungere gli special guest che hanno contribuito alla realizzazione del brano. Da una camera d'albergo a Lugano ad un giardino di Roma, passando per un negozio di scarpe, uno studio di Verona e il campo di allenamento di Appiano Gentile.

 

«“Dalla a me (io sicuramente non la spreco)” vuole mettere in evidenza quanto il superfluo e lo spreco siano diventati aspetti inconsapevoli della nostra quotidianità, a tal punto da mettere in difficoltà la vita oltre che la nostra libertà - racconta Mario Riso - Se non hai la possibilità di aiutare gli altri donando tempo o soldi, puoi stare attento a non sprecare ciò di cui disponi. Questo è sicuramente un bel modo per restituire una terra migliore a chi verrà». Mario Riso ci ha provato facendolo in modo divertente e sfruttando il grande potenziale comunicativo insito nella musica: ha unito, infatti, il mondo del rock e del rap e ha coinvolto personaggi dello spettacolo e dello sport, per la prima volta insieme per ricordare quanto sia stupido sprecare.

 

Il primo disco Rezophonic vedeva come tematica principale l'Africa e la grande problematica dettata dalla scarsità di risorse idriche in alcune zone specifiche. Il secondo, prendeva in considerazione il problema dell'acqua in senso globale e visto a 360°, senza quindi delimitarlo a zone, nazioni o colore della pelle. Questo terzo lavoro si prende sempre cura del progetto idrico di AMREF ed Icio Onlus (la nostra mission), ma con una speciale attenzione rivolta agli sprechi.

Ad oggi grazie alle donazioni fatte ad AMREF, Rezophonic ha realizzato in Africa 158 pozzi d'acqua,15 cisterne, 3 scuole.

 

Rezophonic è il nome dietro al quale, dal 2006, si celano numerosi artisti della scena musicale alternativa italiana. L’iniziativa è di Mario Riso ed molto più che una proposta discografica: è una vera e propria iniziativa umanitaria che sostiene il progetto idrico di AMREF Italia (Fondazione Africana per la medicina e la ricerca) e che ha come scopo la realizzazione di pozzi d’acqua nel Kajiado, una delle regioni più aride dell’Est Africa, e del mondo, ai confini fra Kenya e Tanzania, per "Offrire da bere a chi ha veramente sete".

 

Mario Riso è da anni uno dei migliori batteristi rock in Italia e certamente uno tra i più impegnati nel mondo dello spettacolo. Oltre alla sua attività di musicista, con la quale continua a girare i palchi di tutta la penisola, l’artista lombardo ha intrapreso molteplici attività che lo vedono tra i protagonisti assoluti del panorama rock e della musica italiana.

Dopo anni di studio della batteria, nel 1985 entra a far parte della metal band Royal Air Force, con la quale pubblica tre album di successo che li consacrano come miglior metal band italiana degli anni ‘80. Dopo la separazione dei R.A.F., nel 1994 forma con lo stesso Gianluca Battaglion dei R.A.F. i Movida con i quali suona fino al 2002, anno in cui la band si prende una pausa. Nel 2005, per festeggiare i 20 anni di carriera, Mario crea il progetto Rezophonic, con la collaborazione di innumerevoli artisti rock italiani.

Oltre ad avere alle spalle 25 anni di esperienza nell’ambiente, durante i quali ha suonato in circa 150 dischi italiani, si è esibito in oltre 2000 eventi tra concerti live e performance televisive, Mario Riso vanta anche una grossa esposizione mediatica grazie alle trasmissioni “Morning Glory” e “Sala Prove”, condotte per diversi anni su Rock Tv, di cui è stato fondatore insieme alla gemella Hip Hop TV.  Attualmente Mario, tra le altre cose, è amministratore unico di ROCKER, società che si occupa di eventi, produzioni discografiche, management e che dispone di sala prove e studio di registrazione.

 

www.rezophonic.com – www.marioriso.com - www.facebook.com/rezophonic - twitter.com/RezoOfficial - www.youtube.com/user/RezophonicOfficial -http://instagram.com/rezoofficial