CONDIVIDI

mer

16

apr

2014

SLINT: una data in Italia il primo giugno per i padri del postrock

DNA concerti è felice di presentare SLINT


UNICA DATA IN ITALIA PER GLI INVENTORI DEL POST-ROCK

SLINT

01 GIUGNO 2014 – MEZZAGO (MB) – Bloom 

Biglietto: 20 euro +d.p.
Prevendite disponibili da mercoledì 16 aprile alle 12:00
www.ticketone.it, 892 101 
www.vivaticket.it, 892.234
www.ticket.it, 02 54 271
www.mailticket.it, 199 446271

La band di culto americana, che ha rivoluzionato il mondo del rock degli ultimi 30 anni, modificando la sostanza stessa del genere, manipolando senza remore il concetto di struttura, ritmo e armonia, dando vita così a quell’universo sonoro denominato post rock, arriva in Italia per un’unica imperdibile data.
Gli Slint nascono nel 1986. Prima di allora, il batterista Britt Walford, il chitarrista David Pajo, il chitarrista / cantante Brian McMahan, e il bassista originale Ethan Buckler avevano suonato insieme in varie band della scena punk hardcore di Louisville. 

Nel 1987, gli Slint registrano il loro primo album, TWEEZ, a Chicago con Steve Albini. Tweez viene pubblicato dalla minuscola label di Jennifer Hartman e successivamente ristampato dalla Touch and Go nel 1993. Subito dopo Il bassista Ethan Buckler lascia la band per perseguire la propria carriera con la sua band King Kong e viene sostituito da Todd Brashear. Nell'autunno del 1989, i membri degli Slint si sparpagliano in varie università in tutto il Midwest. Britt e Brian si iscrivono alla Northwestern University di Evanston, Illinois, ma poco prima della fine dell'anno scolastico entrambi vengono espulsi. Così ad agosto del 1990, gli Slint registrano il loro secondo album, SPIDERLAND, senza sapere che quell’album avrebbe cambiato per sempre il mondo della musica. 

Prodotte da Brian Paulson a River North Recorders di Chicago e pubblicato dalla Touch and Go nell'aprile del 1991, le sei canzoni che compongono Spiderland danno vita ad un nuovo continente oscuro del suono. La musica è tesa, minacciosa e inquietante e la sua struttura costruita in gran parte intorno all'assenza e alla rarefazione, ponendo l’accento sullo spazio tra le note, sulle pause irregolari tra esse, ma poi improvvisamente scandita da violenti scoppi emozionali. E ' un suono quello che inaugurano gli SLINT che nessuno aveva mai sentito prima e che nessuno potrà più dimenticare. L' epica, ormai iconica foto di copertina in bianco e nero delle loro teste che rompono la superficie dell'acqua è stata scattata dal loro amico Will Oldham ed è la perfetta rappresentazione figurativa della loro musica.

Spiderland ha dato il via ad un genere completamente nuovo, il Post-Rock, ed è ormai considerato come uno dei dischi più importanti e influenti degli ultimi 30 anni. L'album ha poi raggiunto un pubblico più ampio quando il pezzo "Good Morning, Captain " è apparso nella colonna sonora del controverso film del 1995 KIDS di Larry Clark. 
Nel 2010 Spiderland è stato inserito nella famosa e acclamata serie 33 ⅓ di libri sugli album seminali del rock. 

Gli Slint si sciolgono subito dopo Spiderland, dando vita a un contorto albero genealogico di band ed esperienze che influenza tutto il corso del post rock anni Novanta. Ex Slint si uniscono infatti a Tortoise, Breeders, Palace, The For Carnation, Papa M, Evergreen, Interpol e Yeah Yeah Yeahs.
Nel 2005 gli Slint si riuniscono per esibirsi come headliner all’ All Tomorrow’s Parties a Camber Sands, Inghilterra, e per un tour di 18 date. Nel 2007 la band suona Spiderland per una serie di concerti europei e al Pitchfork Music Festival di Chicago.

Read More:
http://slintmusic.com/
https://www.facebook.com/Slint
https://twitter.com/slintofficial

Informazioni al pubblico:
http://www.facebook.com/dnaconcertieproduzioni
www.dnaconcerti.com