CONDIVIDI

gio

24

apr

2014

Recensione AA.VV. - Frontiers Rock Festival - The Compilation

AA.VV.

Frontiers Rock Festival - The Compilation

Frontiers Records

Release date: 1 maggio 2014

 

Ecco finalmente prendere forma la compilation del Frontiers Rock Festival che la prossima settimana (1, 2, 3 Maggio) avrà luogo al Live Music Club di Trezzo d'Adda, con una tracklist che comprende la maggior parte delle band che saliranno sul palco nel weekend più AOR/melodic rock dell'anno.

 

Si parte con gli L.S.R. “Livin' 4 a dream” estratta dall'omonimo esordio, uno dei brani migliori. Si prosegue con gli ADRENALINE RUSH ed i MOONLAND due band a noi sconosciute che ben si comportano su cd. I primi, vista la carica di “Change” giustificano l'adrenalina che hanno nel nome, i secondi invece si presentano con un brano più melodic oriented un po' dozzinale. La qualità sopraffina torna a bussare alle nostre porte con “Trouble in a red dress” dei THREE LIONS (Bailey, Mornag e Burns).

 

I CRAZY LIXX spostano un po' l'asticella del genere passando dal melodic allo street, ci troviamo di fronte ad una preview in attesa del nuovo lavoro, assolutamente da gustare. Gli STATE OF SALAZAR sono un'altra piacevole scoperta che aspetta solo di aver conferma sul palco tra una settimana. La scelta della versione acustica di “Invincible” di ISSA risulta vincente sin dalle prime note. Altra preview è “Hey you” dei DALTON, se questo è l'antipasto, non possiamo far altro che aspettare l'uscita del disco. Che dire dei W.E.T.? I musicisti che compongono la band e le canzoni composte parlano da sole. “Victorious” viene pubblicata in europa per la prima volta, una chicca. Gli HARDLINE si confermano con “Fever dream” che non essendo inedito, scivola via a dispetto del successivo “Into the fire” degli ECLIPSE trattandosi di una canzone mai pubblicata al di fuori della Svezia. Arricchiscono il piatto i PLACE VENDOME, ANGELICA e i M.I.M. anche se non saranno presenti al festival con tre brani di valore. Peccato non poter ascoltare un brano anche dei nomi grossi del festival ma non si può volere tutto dalla vita.

 

Abbiamo tra le mani un souvenir della prima edizione di un Festival che ci auguriamo possa prendere sempre più piede per poter assistere ad altre esibizioni di band di spessore che altrimenti raramente sarebbero passate per l'Italia. Visto il prezzo calmierato, consigliatissimo a tutti gli amanti del genere.

 

 

Recensione di Andrea Lami

 

Tracklist:

1. L.R.S. - Livin' 4 a dream

2. ADRENALINE RUSH - Change

3. MOONLAND – Heaven is to be close to you

4. THREE LIONS – Trouble in a red dress

5. CRAZY LIXX - Symphathy

6. STATE OF SALAZAR – All the way

7. ISSA - Invincible

8. DALTON – Hey you

9. W.E.T. - Victorious

10. HARDLINE – Fever dreams

11. ECLIPSE – Into the fire

12. ANGELICA – Can't stop love

13. PLACE VENDOME – Power of music

14. M.I.M. - On my own