CONDIVIDI

lun

01

set

2014

Recensione THE GASLIGHT ANTHEM - Get Hurt 

THE GASLIGHT ANTHEM

Get Hurt

Island Records - Virgin / Universal

Data Pubblicazione: 02 Settembre 2014





Dopo il grande successo di “Handwritten” (2012) ecco il nuovo album di controtendenza per una delle band del momento nel panorama alternative rock mondiale, gli americani del New Jersey THE GASLIGHT ANTHEM, che con GET HURT confermano la propria bravura, professionalità e l’utilizzo di quella marcia in più, allontanandosi dal suono punk rock degli esordi e rimanendo a livelli molto alti.



Registrato presso i Blackbird Studios di Nashville con il produttore Mike Crossey (The 1975, Arctic Monkeys e Jake Bugg), GET HURT vede i The Gaslight Anthem lasciarsi influenzare dal folk, dal rock e da sound grezzi americani che li fanno uscire dal proprio territorio d’appartenenza per arrivare a concepire un lavoro di calibrata potenza e allo stesso tempo intimistico e riflessivo, dove la melodia viene elargita senza riserve e dove l’effetto “Bruce Springsteen” nonché “Tom Waits” si fa spesso piacevolmente sentire. Certo è che la voce del leader Brian Fallon va bene in tutte le occasioni e qui fa la sua porca figura. La track di apertura, “Stay Vicious”, rende l’idea d’America, così come la titletrack, che è di estremo spessore musicale. “Ain’t That a Shame” è il pezzo più tirato e si accosta a quello più romantico, la ballad “Break Your Heart” (che ricorda “I won’t back down” nella versione di Johnny Cash) e a quello migliore che è il rock di “Dark Places” su cui terminerebbe l’ascolto, se non fosse che la versione deluxe contiene qualche canzone in più, quali la slow “Sweet Morphine”, la corposa “Mama’s Boys” e la già nota “Halloween”, fino a “Have Mercy” da pelle d’oca.


Insomma, tante cose belle che fanno bene, cosa volere di più ? Il disco sarà disponibile in versione deluxe (con alcune bonus tracks al suo interno), in vinile e in download digitale.



Margherita Simonetti



Line-up:

Brian Fallon_voce e chitarra

Alex Levine_basso

Alex Rosamilia_chitarra

Ben Horowitz_batteria


Tracklist:

1. Stay Vicious

2. 1000, Years

3. Get Hurt

4. Stray Paper

5. Helter Skeleton

6. Underneath the Ground

7. Rollin’ and Tumblin’

8. Red Violins

9. Selected Poems

10. Ain’t That a Shame

11. Break Your Heart

12. Dark Places

13. Sweet Morphine (Bonus Track)

14. Mama’s Boy (Bonus Track)

15. Halloween (Bonus Track)

16. Have Mercy (Bonus Track)


Web site:

www.thegaslightanthem.com

www.facebook.com/thegaslightanthem

www.twitter.com/gaslightanthem