CONDIVIDI

mer

03

set

2014

Recensione AVENGED SEVENFOLD - Waking The Fallen: Resurrected

AVENGED SEVENFOLD

Waking The Fallen: Resurrected

Hopeless Records

Release date: 26 Augusto 2014




Gli Avenged Sevenfold ritornano con grandi auspici riproponendo con un loro boxset di 3 cd intitolato Waking The Fallen: Resurrected. Un opera direttamente "remastered and revisited", curata dalla band, che include l'album versione studio del 2013, versioni live ed "alternate" di alcuni brani, ben tre video e 30 minuti di documentario estratto da recenti performance live della band. In questo nuovo progetto gli A7X hanno voluto rendere il disco come un'unica full song andando a ricercare collegamenti nel passato, riproponendoli in una nuova chiave.


Il colossale successo ottenuto con "Nightmare", purtroppo legato alla scomparsa di The Rev alle pelli ma degnamente sostituito da Mike Portnoy, ha fatto alzare la band ad un livello notevole sul panorama mondiale. In questo re-editing bisogna sottolineare che l'uso che Mr.Shadows fa dello stile vocale Screamo, purtroppo, porta ad appesantire l'ascolto togliendo la brillantezza tipica che lui stesso era capace di dare ai brani con la sua potenza vocale. Una grande pezza la mettono Synyster Gates e Zacky V che con le loro chitarre hanno migliorato la resa finale di brani come "Unholy Confessions ", "Remenissions", "I Won't See You Tonight Part 1 " ed "And All Things Will End". La scelta di Arin Ilejay, già dall' album Hail to the King, risulta apprezzabile ma con una resa ben differente da quella del citato Ex Dream Theater. " Waking The Fallen: Resurrected" merita un discorso a sè in quanto, come inedito, volge uno sguardo al passato ed uno al presente con inserzioni Dub digitali ed uno studio molto più azzeccato rispetto al resto dell'album.


Il boxset che gli accaniti amanti del gruppo non si lasceranno perdere, lascerà parecchio amaro in bocca perchè sembra quasi uno "scivolone" della band da cui ci si aspettava molto di più che un semplice remake, oltretutto, in certi casi, neanche così convincente e innovativo. Il declino era già palpabile da Hail to The King, disco chiaccherato per assonanze e quasi-plagi alle Metal Band storiche, qui siamo di fronte ad un altro step al ribasso. Questa volta il KO tecnico viene dato alla band. Peccato.



Review by Luca MonsterLord


Tracklist:

CD 1:

01. Waking The Fallen
02. Unholy Confessions
03. Chapter Four
04. Remenissions
05. Desecrate Through Reverence
06. Eternal Rest
07. Second Heartbeat
08. Radiant Eclipse
09. I Won't See You Tonight Part 1
10. I Won't See You Tonight Part 2
11. Clairvoyant Disease
12. And All Things Will End

CD 2:

01. Waking The Fallen: Resurrected
02. Second Heartbeat" (Alternate Version)
03. Chapter Four (Demo)
04. Remenissions (Demo)
05. I Won't See You Tonight Part 1 (Demo)
06. I Won't See You Tonight Part 2 (Demo)
07. Intro/Chapter Four (Live In Ventura)
08. Desecrate Through Reverence (Live In Pomona)
09. Eternal Rest (Live In Pomona)
10. Unholy Confessions (Live In Ventura)
11. Second Heartbeat (Live In Ventura)
12. I Won't See You Tonight Pt. 1 (Live In Ventura) (Hopeless Records pre-order only)
13. I Won't See You Tonight Pt. 2 (Live In Ventura) (Hopeless Records pre-order only)

DVD track listing:

01. Waking The Fallen: Resurrected Documentary
02. Chapter Four (Live Footage Video)
03. Unholy Confessions (Official Music Video)
04. Unholy Confessions (Original First Cut Music Video)



Lineup:

M. Shadows - Vocals
Synyster Gates - Lead Guitar
Zacky Vengeance -Guitar
Johnny Christ - Bass
Arin Ilejay – Drums


Contacs:

Official WebSite

Official Facebook Page