CONDIVIDI

gio

16

ott

2014

RYAN BINGHAM: In Italia per un' unica data a Milano a febbraio 2015

Il cantautore Ryan Bingham torna in Italia in versione solo unplugged per un’unica data, martedì 10 febbraio 2015 alla Salumeria della Musica di Milano. I biglietti (posto unico, € 20,00 + d.p.) saranno in vendita sul circuito Ticketone a partire da venerdì 17 ottobre.

 

Bingham, originario del profondo Sud degli States, riceve in regalo la sua prima chitarra all’età di 16 anni e ben presto inizia ad esibirsi nei locali di Fort Worth, Texas. Dopo due EP autoprodotti viene notato dalla Lost Highway Records, che lo mette sotto contratto e pubblica il suo primo vero album insieme ai The Dead Horses, “Mescalito” (2007), prodotto dall’ex chitarrista dei Black Crowes Marc Ford, con cui il cantautore e la sua band collaborano anche per il successivo “Roadhouse Sun” (Lost Highway Records, 2009).

 

Il vero successo di pubblico arriva però qualche anno dopo, quando Bingham partecipa alla lavorazione del pluripremiato film Crazy Heart (2009): oltre a recitare una piccola parte il cantautore scrive due brani per la colonna sonora, inclusa la theme song “The Weary Kind”, prodotta dal leggendario T Bone Burnett, che nel 2010 ottiene un Golden Globe e unOscar come Miglior canzone originale, un Grammy Award e il titolo di Song of the year alla nona edizione degli Americana Music Association Awards. I successivi album “Junky Star” (Lost Highway Records, 2010) e “Tomorrowland” (Axster/Bingham Records, 2012) ottengono un buon riscontro da parte di pubblico e critica e consacrano Bingham come nuovo portavoce del genere Americana.

 

In occasione dell’unica data italiana di martedì 10 febbraio 2015, Ryan Bingham presenterà i suoi brani in un’inedita versione solo unplugged.

 

 

www.binghammusic.com

 

 

RYAN BINGHAM

Martedì 10 Febbraio 2015

Milano, Salumeria della Musica – Via Antonio Pasinetti, 4

 

Posto unico: € 20,00 + d.p.

 

Apertura porte: h 20.00 / Inizio concerto: h 21,00


Biglietti disponibili sul circuito Ticketone (www.ticketone.it) e rivendite abituali a partire dal 17 ottobre.


Info: www.barleyarts.com