CONDIVIDI

gio

20

nov

2014

Recensione WICKED SENSATION - Adrenaline Rush

WICKED SENSATION

Adrenaline Rush

AOR Heaven

Release date: 28 novembre 2014




Quattro anni dopo “Crystallized” i Wicked Sensation a fine novembre pubblicheranno il loro quarto album dal titolo “Adrenaline Rush”, una vera botta di AOR. È un bel traguardo per la band che ha avuto un grattacapo non da poco durante la lavorazione di questo nuovo lavoro, come il cambio del cantante. Robert Soeterboek ha purtroppo dovuto lasciare per motivi personali ed è stato sostituito da David Reece (ex Accept, Bangalore Choir) che si è adoperato molto, e il risultato è veramente di livello altissimo.



Si parte subito forte con la opener “King of the world” veloce e carica con riff di chitarra potenti che scalda subito gli animi. Il ritmo sale ancora di più con la meravigliosa “Same old situation” un brano con tutti i crismi dell’AOR al posto giusto, cori da cantare a squarciagola e riff trascinanti. Chissà, forse è merito anche della guest star Eric Ragno alle tastiere. “Leave me like a fool” sa un po’ di Van Halen ma ha un ritmo irresistibile, così come “Blue painted sky” con cori accattivanti e ritornello che è impossibile non cantare. “La title track “Adrenaline rush” si stacca dagli altri pezzi grazie ad un intro più metal che AOR, che sfocia una canzone potente e tirata che lascia senza fiato e vede Mathias Dieth (ex chitarrista degli U.D.O) alle chitarre. Chiude la tracklist “This time”, il volume si abbassa, l’atmosfera si fa più calda e suadente per la ballad che non può mancare in un disco AOR che si rispetti.



Album molto ben costruito, ottimo lavoro sotto tutti i punti di vista, David Reece dà una prova vocale magistrale adattandosi perfettamente allo stile dei Wicked Sensation. Michael Klein, chitarrista e compositore dei brani, ha confezionato una serie di brani incredibilmente azzeccati, il tutto impreziosito da qualche guest star che fa da ciliegina sulla torta. Consigliatissimo a chi ha voglia di atmosfera raffinata e positiva, quella che solo l’AOR sa regalare.



Recensione a cura di Monica Manghi



Tracklist:

1. King Of The World

2. Same Old Situation

3. Misery

4. Leave Me Like A Fool

5. Blue Painted Sky

6. Angel In Black

7. Living On My Madness

8. Desperate Nation

9. Adrenaline Rush

10. No More Lies

11. This Time


Line Up:

David Reece (Vocals)

Michael Klein (Guitars)

Sang Vong (Guitars)

Martin Mannhardt (Bass)

Dirk Bruinenberg (Drums)

Bernd Spitzner (Keyboard)


Link:

www.wicked-sensation.com

www.facebook.com/Wicked.Sensation.band