CONDIVIDI

mar

07

apr

2015

THE REUNION: Motociclette cafe racer, classiche e special il 9 Maggio all’Autodromo di Monza in occasione di Monza Biker fest

LA LEGGENDA INCONTRA LA PASSIONE E NASCE THE REUNION

 

Motociclette cafe racer, classiche e special si danno appuntamento all’Autodromo di Monza, il 9 maggio per una giornata all’insegna del divertimento e dello stile.

 

 

All’interno dell’Autodromo di Monza, il tempio dei motori che genera emozioni e pelle d’oca, il 9 maggio, in occasione di Monza Biker fest, va in scena la prima edizione del moto raduno The Reunion, una vera e propria festa che ospita i migliori customizer, una sprint race, musica live e performance di burlesque. Spettacolo nello spettacolo con un unico requisito: la voglia di trascorrere una giornata appena fuori Milano, tra opere d’arte a due ruote, motori che sibilano, curiosità e quell’atmosfera autentica ed elegante che solo le moto con un certo stile sanno offrire.

The Reunion nasce dalla passione e, come tutte le cose nate dalla passione, il pensiero di far entrare a Monza stile e divertimento non si è posto limiti” - dichiara Matteo Adreani, ideatore dell’evento e organizzatore dell’edizione della scorsa Distinguished Gentleman’s Ride a Milano - “The Reunion vuole essere una festa nella quale si respiri un’aria carica di semplicità, stile, divertimento, con la complicità del circuito sul quale si sono consumate e vissute sfide epiche. E poi iniziamo a rispolverare le nostre motociclette per arrivare preparati a settembre per replicare il grande successo della Gentleman’s Ride”.

 

La partecipazione all’evento è gratuita, fatta eccezione per i 5 euro che garantiscono l’ingresso in autodromo. Per accedere nell’area paddock, il cuore del moto raduno, con la propria motocicletta e non lasciarla negli appositi parcheggi è necessario registrarsi sul sito thereunion.it. La registrazione, che non ha alcun costo, offre anche la possibilità di godere di una serie di privilegi esclusivi e diverse sorprese.

 

La sprint race si disputa su 1/8 di miglia, circa 200 metri, ed è una gara ad eliminazione diretta 1 contro 1 e che vinca il migliore. È riservata alle cafe racers con stile classico, raffreddate ad aria, con cilindrata entro 1.000cc per motociclette con motore fino a tre cilindri, mentre il limite è di 750cc per le quattro cilindri.

Non ci sono restrizioni sull’anno di costruzione della moto, salvo il fatto che sia omologata per uso stradale (targa + assicurazione). Tutte le cafe racer concorrono nella stessa categoria. Lanciate da una bandiera a scacchi. Uomo contro uomo, donna contro donna, uomo contro donna. Chi passa per primo il traguardo passa al round successivo. Come ogni sfida che si rispetti, anche la prima edizione della Sprint Race, siglata The Reunion, mette in palio un premio: un prezioso trofeo e un assegno di €1.000 (mille euro) offerto da EICMA, l’Esposizione Mondiale del Motociclo che patrocina l’evento. Il costo per partecipare alla gara, che prevede copertura assicurativa e l’intervento di cronometristi e personale qualificato, è di €122 (€100+IVA).

Hanno aderito all’appuntamento aziende come DMD Helmet, Ducati, Guzzi, Triumph, Yamaha. Vista l’esclusività dell’evento e la capacità dello stile cafe racer di contaminare altri settori che contribuiscono a disegnare moda e tendenza, partecipano a The Reunion anche Belstaff, Caffè Veloce, Proraso. Ma l’elenco è destinato ad allungarsi e nei prossimi giorni saranno comunicate interessanti novità.

Su thereunion.it, tutte le informazioni necessarie e le curiosità. Da non perdere il blog curato da Paolo Sormani per scoprire tutto, ma proprio tutto, sulle motociclette cafe racer e l’universo che rappresentano.

The Reunion è anche su Facebook!

Official hashtag #thereunion

Evento Facebook 

 

Per ulteriori informazioni: info@marronecattelan.com