CONDIVIDI

mar

05

mag

2015

STU LARSEN: aprirà le due date italiane del JOHN BUTLER TRIO

Il cantautore australiano Stu Larsen, a Milano lo scorso marzo, aprirà i due appuntamenti italiani del John Butler Triomercoledì 5 agosto al Teatro del Vittoriale di Gardone Riviera (BS) nell’ambito del festival “tener-a-mente” e giovedì 6 agosto a Sogliano al Rubicone (FC) in piazza Matteotti. I biglietti sono disponibili sul circuito Ticketone e nei punti vendita Vivaticket (lista completa su www.vivaticket.it).

 

La band jam rock si forma a Fremantle, in Australia, nel 1998 e negli anni colleziona una serie di successi, tra i quali i cinque dischi di platino in Australia per “Sunrise Over Sea” (Jarrah Records, 2004). L’ultimo lavoro in studio del John Butler Trio, “Flesh & Blood” (Jarrah Records/MGM Records), è uscito a febbraio 2014 e ha riscosso un buon successo di critica, vincendo l’ARIA Award come Best Blues and Roots Album 2014, mentre il singolo “Livin’ In The City” ha ottenuto una nomination nella categoria Best Blues and Roots Song agli APRA Songwriting Awards 2015.

 

Dopo diversi lavori autoprodotti, tra cui l’EP in compagnia dell’armonicista giapponese Natsuki Kurai (2013),“Vagabond” (Nettwerk Records/Warner, 2014), uscito l’estate scorsa, costituisce l’esordio di Stu Larsen in una casa discografica. Per l’occasione il cantautore si è avvalso di una collaborazione d’eccezione: l’album è infatti prodotto dall’amico e collega Passenger, al secolo Mike Rosenberg, stella nascente dell’indie con venature folk di cui Larsen ha spesso aperto i concerti negli ultimi tre anni.

 

Info: www.barleyarts.com