CONDIVIDI

mar

12

mag

2015

TREZZO FOLK & FANTASY 2015:il programma della quarta edizione.4 - 5 luglio al  Castello Visconteo, Trezzo sull'Adda

TREZZO FOLK & FANTASY 2015:

la quarta edizione è programmata per i giorni

sabato 4 e domenica 5 luglio

Anche quest'anno musica, storia e magia

torneranno ad animare il Castello Visconteo di Trezzo sull'Adda

 

Un sabato dal sapore folk, una domenica per tuffarsi nella magia del fantasy:

nuove e antiche tradizioni, stage di ballo irlandese, un laboratorio per imparare a scrivere in elfico, la musica ispirata alle opere di Tolkien, gufi reali e splendidi rapaci, draghi, templari, rune, spade che si incontrano, miti del nord,

tanti libri da sfogliare... questo e molto altro

nel programma dell'edizione 2015


Ingresso gratuito

Servizio di ristorazione

Mercatino fantasy

Informazioni: info@prolocotrezzo.com
Prenotazioni visite guidate 02.90.92.569

 

Una ricchissima manifestazione radunerà a Trezzo nei giorni 4/5 luglio appassionati di musica, ma anche di animali, storia e fantasia, un tuffo in questi immaginari, che si incontrano dando vita ad un appuntamento a cavallo tra realtà e magia. Nel paesaggio più che suggestivo di Trezzo sull'Adda, tutto l'evento avrà come sfondo le magiche architetture del Castello Visconteo, sovrastato dalla bellezza della torre ristrutturata. Potrete incontrare musicanti, falconieri, partecipare alle visite guidate, fare acquisti nel mercatino allestito, ascoltare la musica proposta nelle due giornate, ma anche scoprire la letteratura immersi nello splendore di questa atmosfera. Uno scenario assolutamente insolito che sappiamo porterà grandi emozioni.

 

Sabato 4 luglio

 

 

 

Nel pomeriggio per i bambini ... e non solo!

* “Prima Crociata, Cavalieri Templari, tra storia, miti e leggende”

a cura di Simone Draghetti (Linee Infinite Edizioni)

 

*“Caccia al tesoro dei templari” nel parco del Castello”

a cura di Pro Loco Trezzo

 

*Storie di dei ed eroi del nord” - lettura accompagnata da musica

a cura di Associazione I Doni delle Muse

 

La via del bronzo... camminare con le rune”

a cura di Kalon Reis - Casa Indunn

 

Dalle ore 20,30

Visite guidate animate

a cura di Pro Loco Trezzo

 

Stage di danza irish

a cura di Pixie Shoes

 

A seguire

Concerto folk rock

FOLKAMISERIA

Straordinaria band irish\celtic\folk che vi farà ballare dall'inizio alla fine con il meglio della musica tradizionale irlandese e il loro repertorio! Chitarre, bouzouki, flauti, cormamuse, basso, cajon, ghironda, fisarmonica, violino, accompagnano il loro sound assolutamente inconfondibile

 

 

 

Domenica 5 luglio

 

 

 

Nel pomeriggio

*Combattimenti, balli medievali e rievocazione storica

a cura della Compagnia degli Allegri Viandanti

 

*Dimostrazione di falconeria”

a cura di I falconieri del Grifone

 

*Presentazione dei libri

Le paludi D’Athakah” di Stefano Mancini

Le fate di Serenaria” di Lorenzo Calanchini

a cura di Linee Infinite Edizioni

 

*Conferenza e laboratorio di scrittura elfica

a cura del calligrafo Roberto Fontana

 

*Il drago nel mito e nella leggenda” conferenza

a cura di Associazione I Doni delle Muse

 

Ore 21

Musica ispirata alle opere di Tolkien

Ainur

 

Gli AINUR nascono nel 2004 da un'idea di Luca e Marco Catalano e Gianluca Castelli. Il loro progetto musicale trae ispirazione dal "Silmarillion" di J.R.R. Tolkien, autore de "Il signore degli anelli", e la loro musica è una trasposizione delle vicende narrate in tale libro.
Con il contributo fondamentale di Wilma Collo, autrice di tutti i testi, gli Ainur iniziano le loro prime esibizioni live nel gennaio 2005 con una formazione composta da 18 elementi.
Nel 2006, grazie all'Electromantic Music, etichetta discografica di Beppe Crovella, esce il primo disco "From ancient times", un viaggio nelle diverse storie del Beleriand. Seguono diverse esibizioni live e partecipazioni a festival tolkieniani.
Nel 2007 esce il concept "Children of Hurin, questa volta in 2 versioni (cd e cd+dvd). Nel DVD gli Ainur raccontano come è nato il progetto, le registrazioni in studio, videoclip e alcuni estratti live.
Nel 2009 è la volta di "Lay of Leithian", doppio concept album con ben 25 canzoni e un corposo libretto illustrato da Dino Olivieri, autore dell'artwork anche dei primi due dischi insieme a Luca Catalano. In quest'ultimo lavoro gli Ainur hanno registrato l'orchestra di archi de "I musici di San Grato" diretta da Edoardo Narbona, più diverse partecipazioni di altri strumentisti e cantanti.
Nel 2012 esce il DVD della "Progressive Rock Night", serata all'insegna del progressive registrata al Fabrik di Moncalieri (TO), con i gruppi Euthymia e Vurtula.
A giugno 2013 è uscito il loro ultimo disco, un album acustico, "The Lost Tales", con alcuni brani dei primi tre dischi rivisti in chiave acustica più 3 brani inediti.
Nel dicembre 2013 viene annunciato un nuovo singolo per l'anno seguente, questa volta ispirato al libro Lo Hobbit. Il singolo uscirà il 2 dicembre 2014 negli stores digitali.