CONDIVIDI

mer

17

giu

2015

FOO FIGHTERS: è ufficiale è cancellato il tour europeo

Giunge la conferma ufficiale della cancellazione del tour europeo dei Foo Fighters. Dopo la caduta dal palco di Dave Grohl durante il concerto di venerdì 12 giugno a Gothenburg, in Svezia e la conseguente frattura del perone della gamba destra, sotto parere dei medici, Dave è stato costretto a cancellare tutte le date in Europa che avrebbero portato i Foo Fighters al Wembley Stadium di Londra per il 19 e 20 giugno 2015, così come sono stati annullati anche gli show al BT Murrayfield Stadium di Edimburgo (Scozia) e le due esibizioni da headliner al Rock Werchter belga e alGlastonbury Festival in Inghilterra. I Foo Fighters erano già stati costretti ad annullare le loro due esibizioni successive, quella del 14 giugno 2015 al Pinkpop Festival e del 16 giugno a San Gallo in Svizzera.

 

June 19 & 20 - London, UK - Wembley Stadium - CANCELLATO

June 23 - Edinburgh, UK - BT Murrayfield Stadium  - CANCELLATO

June 25 - Werchter, Belgium - Festivalpark Werchter  - CANCELLATO

June 26 - Glastonbury Festival 2015 - CANCELLATO

 

Non ci sono state ancora comunicazioni riguardo al tour in Nord America, che dovrebbe prendere il via il 4 luglio da Washington.

 

 

Grohl, che si è sottoposto a un'operazione lo scorso lunedì a Londra. Sul sito dei Foo Fighters è stata pubblicata un’immagine del famoso gioco da tavola “L’allegro chirurgo” dove, cliccando sul cuore infranto, è possibile accedere ad un lungo messaggio di Dave Grohl  rivolto ai fan:

 

"Quindi, eccomi qui, con sei chiodi d'acciaio nella gamba, pensando al tempo che ci vorrà per i controlli in aeroporto da qui a Kalamazoo. Purtroppo era prevedibile, i miei dottori mi hanno detto di stare fermo per un po'. La cosa più importante per me, adesso, è riprendermi dall'operazione, evitando che infezioni alla gamba possano procurare danni a lungo termine. Non sono ancora fuori dai casini, gente. Questo vuol dire, e mi uccide dirlo, sapete che odio farlo, ma dobbiamo cancellare dei concerti. Mi spiace veramente tanto, ragazzi. Ma ho paura di non essere in condizioni fisiche adatte per i live, al momento. Grazie dal profondo del cuore: faremo tutto il possibile per tornare al più presto e offrirvi una serata che ricorderete per il resto della vostra vita. Fino ad allora...le mie più sincere scuse. Dave"



Vi ricordiamo che i Foo Fighters sono attesi in Italia il 13 novembre alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno, Bologna, e il 14 novembre al Palaolimpico di Torino.