CONDIVIDI

mar

07

lug

2015

NOEL GALLAGHER's HIGH FLYING BIRDS: domani 8 luglio ad HYDROGEN FESTIVAL - Il progetto solista del mito degli Oasis

Il genio degli Oasis a Piazzola sul Brenta per l'ultimo concerto in Italia

In scaletta i brani più attesi e i nuovi da “Chasing Yesterday”

Attesi fan da tutta l'Europa meridionale


Ultimo concerto italiano per la mente degli Oasis, domani a Piazzola sul Brenta. Noel Gallagher continua a dimostrare che, anche nel 2015, il rock può essere non il terreno di grandi sperimentazioni o un mezzo per trasmettere messaggi importanti, ma una tradizione di gran divertimento e piccole suggestioni.


Noel Gallagher torna a volare alto con “Chasing Yesterday”. Dopo lo scioglimento degli Oasis, con la complicità dell’amico pianista Mike Rowe, del batterista dei Lemon Trees Jeremy Stacey, del bassista degli Zutons Russell Pritchard e del chitarrista Tim Smith, il 47enne della gloriosa Manchester Brit Pop è tornato nei mitici Abbey Road Studios per scolpire il secondo capitolo della saga degli High Flying Birds, Chasing Yesterday, ancorandosi saldamente al primo posto della rediviva classifica dei vinili più venduti nel Regno Unito.


Un nuovo successo dell’eclettico Noel. Merito di 13 gemme che, pur sempre evocando gli Oasis, esplorano nuovi territori espressivi cementando altresì l’affinità elettiva con artisti del calibro dell’ex Smiths Johnny Marr (nel singolo “Ballad Of the Mighty I”), il quale, interpellato da un giornalista della bibbia del rock d’Oltremanica NME, ha detto: “Recentemente ho avuto la possibilità di suonare dal vivo insieme a lui (Noel, ndr). Ha riempito le arene e lo ha fatto con un nuovo tipo di musica. Sta facendo cose incredibili”. 


Lo dimostrerà domani, casomai ce ne fosse bisogno, lo stesso Mr. Gallagher, alle migliaia di fan del triveneto e da tutta l'europa meridionale. Chissà, vien da chiedersi, se anche stavolta, come è accaduto qualche mese fa Oltremanica, quando il fratello Liam Gallagher scioccò gli utenti di Instagram postando un selfie scattato nel backstage di uno show del fratello, l’attenzione sugli High Flyng Birds verrà “distratta” dalle solite voci sulla reunion degli Oasis. L’ultima versione di Noel? “Penso che (ora che i Beady Eye non ci sono più) Liam dovrebbe fare un disco solista”.

‘Chasing Yesterday’, uscito su etichetta Sour Mash Records lo scorso 2 marzo, disponibile su CD, Deluxe CD, vinile e in digitale, segue l’enorme successo dell’album di debutto della band, doppio platino certificato, che ha venduto 770.000 copie solo nel Regno Unito, e un lungo tour che ha visto Noel Gallagher’s High Flying Birds esibirsi in 32 paesi e 143 concerti in 15 mesi.



NOEL GALLAGHER’S HIGH FLYING BIRDS

Hydrogen Festival - Company Arena - Piazzola sul Brenta

mercoledì 8 luglio 2015

Inizio concerto: ore 21:45


Informazioni su www.hydrogenfestival.com e call center Zed! 049 8644888