CONDIVIDI

mer

22

lug

2015

MAX WEINBERG: il batterista di Bruce Springsteen, in Italia ad agosto per 5 date con il suo progetto jazz


Il Max Weinberg Jazz Quintet atteso per cinque date ad inizio agosto, con tanto di passerella milanese sul prestigioso palco del Blue NoteQuesta volta, sul palco, il Boss è lui. Max Weinberg, storico batterista della E-Street Band di Bruce Springsteen con cui collabora da 41 anni, arriva in Italia con uno show in cui è assoluto protagonista. Grande appassionato di jazz, nella sua carriera Weinberg ha dato vita a diverse formazioni jazzistiche: dalla Max Weinberg Big Band al più recenteMax Weinberg Jazz Quintet, con cui è attualmente in tour.


Cinque le tappe fissate nel Belpaese: il 2 agosto a Cortona (borgo che nel 2013 lo ha insignito della cittadinanza onoraria) per il Cortona Mix festival, il 3 agosto a L’Aquila per il festival Blues sotto le stelle, il 4 agosto al Blue Note di Milano, il 7 agosto a Savona per il festival Il santuario del jazz e l’8 agosto al festival Strade Blu di Brisighella.

 

Mighty Max - questo l’appellativo con cui Bruce Springsteen presenta Weinberg durante i suoi concerti - si accomoderà naturalmente alla batteria, condividendo il palco con musicisti altrettanto eccezionali: Dave Kikoski al pianoforte, Cameron Brown al contrabbasso, John Bailey alla tromba e Brandon Wright al sax. Il quintetto proporrà un repertorio in bilico tra classic jazz e be-bop, strizzando l’occhio agli anni Quaranta e Cinquanta e ricreando le atmosfere rese immortali da artisti come Charlie Parker e Dizzy Gillespie.


LE DATE IN ITALIA

 

2 agosto - Cortona, festival Cortona Mix

3 agosto - L’Aquila, festival Blues sotto le stelle

4 agosto - Milano, Blue Note

7 agosto - Savona, festival ll santuario del jazz

8 agosto - Brisighella, festival Strade Blu

 

 

 

BIOGRAFIA

 

Protagonista sui palchi di mezzo mondo da oltre 40 anni, Weinberg è giunto alla notorietà come batterista del Boss e della sua E-Street Band, alla quale si unì nel 1974 dopo aver risposto ad un annuncio su un giornale. Dal 1993 è leader dei The Max Weinberg 7, band del celebre show televisivo statunitense Late Night with Conan O’Brien, con i quali ha realizzato un omonimo disco nel 2000. È l'autore di The Big Beat: Conversations with Rock's Greatest Drummers (1981), una serie di interviste con batteristi di ogni epoca. Ha suonato in due degli album più venduti di sempre: Born in the U.S.A. di Bruce Springsteen (1984) e in Bat Out of Hell di Meat Loaf (1978). E’ stato inoltre tra gli artefici del successo mondiale dell'album Faster Than the Speed of Night diBonnie Tyler. Nella sua carriera di musicista ha dato vita a numerosi progetti collaterali, collaborando con decine di celebri artisti: da Paul McCartney a Sting, da Bono a Tom Jones, da Ringo Starr a Bob Dylan. Fortissima anche la passione per il jazz, che suona non appena ne ha occasione. Vive nel New Jersey con la moglie, Becky, e i figli, Ali e Jay