CONDIVIDI

mar

28

lug

2015

SLAYER:  a settembre esce “Repentless”  il nuovo album!

Gli SLAYER, titani del Thrash Metal Americano, tornano il prossimo 11 Settembre con un nuovo album “Repentless” per la prima volta su Nuclear Blast Records/Warner dopo ben due decadi su American Recordings.

 

Prodotto da Terry Date (Deftones, White Zombie, Soundgarden, Pantera e Limp Bizkit.), l’album, è stato scritto e registrato dal chitarrista Kerry King e dal bassista/cantante Tom Araya negli Henson Studios di Los Angeles insieme al ritrovato Paul Bostaph alla batteria e Gary Holt alla chitarra.

 

“Repentless” è una chiara dichiarazione della band di non voler scendere a compromessi con nessuno: è un album brutale che rifiuta con fermezza l’attitudine mainstream delle nuove band.

Da 34 anni sulle scene, gli SLAYER, sono annoverati tra i BIG FOUR del Thrash Metal mondiale insieme a Metallica, Megadeth e Anthrax.

 

Con ben 5 nomination e 2 Grammy Awards vinti, gli SLAYER continuano a sfornare nuovi brani che rispecchiano l’inquietudine e le aberrazioni della nostra società moderna.

 

Primo lavoro in studio dopo ben 6 anni e dopo solo 2 dalla prematura dipartita dello storico chitarrista Jeff Hanneman, morto per cirrosi epatica e non per delle complicazioni legate ad una fascite necrotizzante dovuta da una morsicatura di un ragno come ipotizzato all’inizio.

 

Il primo album degli SLAYER “Show No Mercy”, risale al 1984, ma il vero successo arriva nel 1986 con “Reign in Blood”, pubblicato dalla Def Jam di Rick Rubin, che produce l'album, parecchio controverso a causa soprattutto della canzone Angel of Death, un brano che racconta le tecniche adottate da Mengele e dagli aguzzini nazisti nei campi di concentramento.