CONDIVIDI

mer

09

set

2015

RUSSKAJA: la travolgente turbo polka metal band torna in Italia a novembre 


Dopo la visita al Bel Paese dello scorso inverno, i Russkaja annunciano nuovi show italiani a cominciare da quello in programma per sabato 28 novembre all’Antholz Festival di Anterselva di Mezzo – Centro – (BZ)!

La travolgente turbo polka metal band non farà ritorno a mani vuote, ma sarà sui nostri palchi con un nuovissimo album da gustare live in occasione del ‘Peace, Love & Russian Roll’ Tour.




Per quasi una decade i Russkaja hanno diffuso in tutto il mondo il loro inconfondibile genere ‘Turbo Polka’, divenuto leggenda! Questa band è l’esempio perfetto di come si possa fare un percorso musicale in ascesa, dalle piccole e fumose venue ai grandi e scintillanti palchi internazionali! In 10 anni i Russkaja vantano più di 600 performance live in giro per il mondo, tutte caratterizzate dalla pura energia e dalla variopinta cultura musicale che contraddistinguono la band.

I Russkaja sono bombe di gioia di vivere e, anche per chi non parla russo, la filosofia del gruppo risuona chiara, perfettamente impersonata dal carismatico frontman Georgij Makazaria!




L’ultimo lavoro discografico della band è intitolato ‘PEACE, LOVE & RUSSIAN ROLL’ ed è probabilmente l’album più maturo e multisfaccettato del gruppo. Si potrebbe riassumere così: una miscela di musica balcanica e metal, abbinati alla Polka, al Rock’n’Roll, senza rinunciare alle sonorità Mariachi e alle influenze più classiche della musica americana, come il country.

La band riassume tutto ciò nella definizione di ‘Russian Turbo Polka’, genere di cui si fa unica portabandiera.



Le 12 tracce del disco incarnano in dosi differenti tutti questi generi: la prima canzone ‘Rock and Roll Today’ http://bit.ly/1EUHyk1 è quella dalla maggiore attitudine punk mai esistita nel mondo Russkaja. Il mix di suoni balcanici generati dagli ottoni, l’alta velocità e gli elementi punk rock fanno di questo brano la perfetta introduzione per un disco variegato e creativo. 

Seguono le tracce ‘Slap Your Face’ e ‘Hometown Polka’ dai rimandi a generi più classici.

Con ‘There Was A Time’ si rende omaggio anche al sound pop dove la chitarra acustica accompagna con la tuba e il violino pizzicato la voce di Georgij dall’accento inconfondibilmente russo.

E’ poi la volta di ‘El Pueblo Unido’ http://bit.ly/1JTatBL, brano ska in spagnolo che include cori mariachi.

Non poteva di certo mancare la ballata, probabilmente la più epica mai scritta dalla band. Si tratta di ‘Parachute’, dal sound classico e orchestrato.

Nel brano ‘Let’s Die Together’ il vero folklore russo incontra sonorità heavy rock e rockabilly. Con questa canzone non si potrà fare a meno di cantare, quindi preparatevi a sentirvi profondamente russi!

Le tracce a seguire ricordano Tom Waits con ‘Salty Rain’ e invitano alla rivoluzione e a fare la differenza con ‘You Are The Revolution’, brano che si riallaccia al tema del titolo. 

Il country viene citato con il brano ‘Radio Song’ dalle atmosfere Western e Elvis-style.

La titletrack ‘Peace, Love & Russian Roll’ è una canzone ska, dai cori potenti e dalla forte identità balcanica.

Con questo album i Russkaja confermano a gran voce il loro messaggio ‘Balla, balla, balla!’ ed è proprio questo ad aver conquistato il grande pubblico, il loro suono puro di anarchia!

I Russkaja saranno in Italia a novembre per uno show di cui riportiamo i dettagli:



RUSSKAJA

28.11.15 | Antholz Festival, Anterselva di Mezzo – Centro – (BZ)    

Ingresso in prevendita 29,00 € + ddp

Ingresso in cassa 35,00 €

Prevendite disponibili su https://shop.ticketscript.com/channel/web2/start-order/rid/FKKKCKD2/language/de




Info al pubblico: www.hubmusicfactory.com