CONDIVIDI

sab

10

ott

2015

Live Report TANKARD + Endless Pain + Nemesis Inferi @ Cafè Liber, Torino - 9 Ottobre 2015

Report a cura di Emiliano Vallarino

Foto a cura di Fabrizio Tasso



Con l’avvento dell’autunno e le temperature che iniziano sensibilmente a calare, l’unica soluzione è trovarne il lato positivo, e questo è sicuramente rappresentato dal fatto che le band iniziano a “marchiare” sul calendario le loro date nel bel paese. In questo caso parliamo dei Tankard, storico gruppo thrash tedesco che si presenta per un paio di date in quel di Torino e Brescia e l’avamposto genovese di RockRebel Magazine non si lascia sfuggire l’occasione per assistere alla loro calata nella città della Mole, incuriositi anche dal fatto che ci hanno parlato molto bene di una band bergamasca che aprirà il concerto.

 

Sono le 21.30 quando sul palco del Cafè Liber salgono i Nemesis Inferi e tutto quello che ci era stato riferito si rivela veritiero. Thrash fresco, riff mai banali e la partecipazione del pubblico su brani come “Amon”, “IFF” o “Life Dimensional Death” ne decretano il buon esito. Ragazzi umili e capaci ai quali auguriamo che il loro ultimo lavoro “Natural Selection” possa avere il successo che merita.

 

Il tempo di una birra ed è la volta degli Endless Pain di Brescia. Sinceramente abbiamo trovato un po' “piatta” la loro performance, troppo uniformità tra un brano e l’altro, ma non vogliamo stroncare una band che ha anni e anni all’attivo tra produzioni in studio e esibizioni live e ci riserviamo quindi la possibilità di risentirli nella speranza che il nostro giudizio possa cambiare.

 

Cambio di strumentazione, i bicchieri vuoti vengono sostituiti da quelli pieni, la cassa di birra prende il suo posto sul palco e finalmente i Tankard sono pronti ad elargirci il loro Alcoholic Metal Thrash. Gerre è in formissima, vocalmente parlando ovviamente, visto che la pancia ormai è una succursale del luppolo e durante la serata verrà usata come grancassa sulla quale il riccioluto cantante batterà sia il microfono sia il vassoio delle birre che verranno elargite a tutti i componenti della band durante l’intero show. Grandi classici da “Zombie Attack” , “The Morning After” a “Space Beer” e la più recente “A girl called cerveza”, trovano nel pubblico grandissima partecipazione, il pogo la fa da padrone dal primo all’ultimo brano e anche le ragazze si buttano nella mischia. La band sa stare sul palco, tecnicamente è ineccepibile, Andy Gutjahr infila riff uno dietro all’altro come anelli e la sezione ritmica formata da Thorwarth e Zissel rasenta la perfezione. Gerre è il cantante, il giullare, l’intrattenitore perfetto, l’ospite che ti mette a suo agio e quando prima di intonare la finale “(Empty) Tankard” prende una lattina di birra e se la rovescia in testa per poi regalare birre sotto allo stage (anche noi di RockRebel Magazine abbiamo ricevuto la nostra razione e non v’era dubbio), capisci che dopo oltre trent’anni di onorata carriera è ancora uno di noi.

 

Vogliamo ringraziare l’Audiodrome Production & GLZ Eventi, Eagle Booking Live Promotion, oltre ovviamente al Cafè Liber, per l’organizzazione ineccepibile, la serietà, i servizi, l’accoglienza e la gentilezza riservataci. Unico appunto alla città di Torino; costruita a pianta romana dovrebbe essere facile girarci, ma se ad ogni incrocio le frecce indicano come uniche possibili direzioni sinistra e dritto e non c’è una parvenza di freccia a destra, come cazzo facciamo a tornare a Genova?

 

 

Setlist Tankard:

01. Need Money For Beer

02. The Morning After

03. Zombie Attack

04. Fooled For Your Guts

05. Not One Day Dead

06. The Beauty And The Beast

07. Stay Thirsty!

08. Rapid Fire

09. Rules For Fools

10. Maniac Forces

11. Die With A Beer In Your Hand

12. Minds On The Moon

13. R.I.B (Rest In Beer)

14. Metal To Metal

15. Space Beer

16. Rectifier

17. Chemical Invasion

Bis:

18. Alien

19. A Girl Called Cerveza

20. (Empty)Tankard

Endless Pain

Nemesis Inferi