CONDIVIDI

lun

12

ott

2015

BOLERO: il noir dei fumetti a ritmo di rock

Sono Diabolik, Eva Kant e Altea i protagonisti dell'ultimo cd del gruppo salentino Bolero. Il cd "Diabolik", pubblicato con la collaborazione di Mario Gomboli, direttore della casa editrice Astorina e la consulenza grafica di Agnese Storer, contiene dieci brani di cui quattro sono dedicati alla saga del re del terrore creata dalla penna delle sorelle Giussani.


Alla tetralogia appartengono "Diabolik" dal sound energico, "Eva Kant", che è una metal-ballad, il brano strumentale "Last train to Clerville" e "Altea". Quest'ultima, dedicata alla compagna dell'ispettore Ginko che festeggia i cinquantuno anni dalla sua prima comparsa in edicola, nel numero 22 dell'ottobre del '64 dal titolo Il grande ricatto, è il terzo singolo estrapolato dall'album "Diabolik". Quello per la coraggiosa ed elegante vedova del duca di Vallenberg è il primo testo che i Bolero compongono in lingua inglese.


I brani sono tutti ascoltabili su www.alphardrecord.com e sul sito ufficiale di "Diabolik", nell'area "Non solo fumetti", sezione "musica" (www.diabolik.it/non-solo-fumetti_scheda.php?ID=114).


Il noir a fumetti è protagonista anche della canzone intitolata "Dylan dog". Il brano della band pugliese, composta da Antonio Bruno (voce e chitarra), Rocco Palazzo (tastiere), Maurilio Mimmi (basso) e Paolo Colazzo (batteria), è stato rimasterizzato lo scorso 26 settembre, in occasione del ventennio del fumetto, per una nuova versione.


Tra i progetti dei Bolero in cantiere l'anno prossimo un tour con Kee Marcelo - e l'omonimo album - e "Juliet", la prima opera rock italiana che racconta, dal punto di vista di Giulietta, la celebre storia dei due amanti di Verona, protagonisti della tragedia skakespeariana.



Alphard record è l'etichetta discografica fondata nel 1987, che investe in musica di ricerca seguendo tre linee editoriali: rock, classica e musica per banda. L'etichetta, che ha prodotto sino a oggi circa novanta progetti musicali, ha investito, tra gli altri, nella ricercatezza sonora dei Bolero.

Bolero: è la rock band, originaria di Ceglie Messapica, composta da Antonio Bruno (voce e chitarra), Rocco Palazzo (tastiere), Maurilio Mimmi (basso) e Paolo Colazzo (batteria).


L’esordio discografico avviene nel 1987 con il primo 45 giri “Occhi di Lupo”, nel 2012 il gruppo dedica a Marco Simoncelli il brano "E poi ti accorgi del vento", inserito in una raccolta tratta dal meglio della discografia dei Bolero.


Tra i progetti più importanti ricordiamo “Argento puro”, pubblicato in occasione dell'anniversario della scomparsa di Vittorio Gassman, ricordato nel brano “L´amor segreto”. L'album ospita il batterista americano Mike Terrana e il soprano Graziana Palazzo. Nel novembre 2012 é stato presentato il terzo album della band che questa volta prende il nome dal personaggio del fumetto “Diabolik”, a cinquanta anni dall´uscita nelle edicole italiane del fumetto ideato dalle sorelle Giussani.Da circa tre anni il gruppo lavora a un grande progetto, l'opera rock “Juliet”, ispirata alla storia di “Romeo and Juliet” di William  Shakespeare,  attraverso il canto di Giulietta.



Alphard record Produzioni e distribuzioni discografiche

sito: www.alphardrecord.com; mail: info@alphardrecord.com; roccopalazzo61@gmail.com.