CONDIVIDI

mer

28

ott

2015

OPERATION: MINDCRIME: A Trieste la voce di Geoff Tate, ex frontman dei Queensrÿche, con il suo nuovo progetto 

Comunicato Stampa


Farà tappa a Trieste, Geoff Tate: già frontman dei leggendari Queensrÿche, Tate è una delle voci più belle di sempre del panorama metal e porterà il 2 dicembre al Teatro Miela il suo nuovo progetto Operation Mindcrime. Il monicker scelto per la nuova band richiama esplicitamente l'album più noto dei Queensrÿche, pietra miliare del metal più cerebrale ma non per questo meno coinvolgente.


L'evento è promosso da Trieste is Rock e Good Vibrations Entertainment. 

Maggiori informazioni su www.triesteisrock.it, prevendite a partire da lunedì 19 ottobre online www.vivaticket.it e sul circuito Vivaticket, e a partire da mercoledì 21 ottobre anche presso la nuova sede dell'associazione in via Crosada 3 (lunedì e giovedì dalle 17 alle 19, martedì dalle 11 alle 12), il Teatro Miela (dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19), Libreria Minerva (Via San Nicolò 20, Trieste), Animal’s club (Via Udine 57/d, Trieste), Animal House (Strada di Fiume 7c, Trieste).

 

 OPERATION: MINDCRIME


Il concept album “Operation : Mindcrime” lanciò la personale coscienza sociale, lo stile ed i testi sapientemente scritti di Tate alla ribalta nazionale nel 1988, e fu seguito da “Empire”, nel 1990, l’album che ha trasportato Queensryche allo status di headliner di palazzetti dello sport e venduto più di tre milioni di album sulla scia dei singoli di successo “Silent Lucidity” e “Jet City Woman”. La band ha poi pubblicato “Promised Land” nel 1994, Geoff Tate è stato universalmente riconosciuto come uno dei più grandi frontman di rock e metal, ed una forza trainante dietro una delle band più innovative della musica mainstream. Da “..Mindcrime” e “Promised Land” attraverso il sottovalutato gioiello “American Soldier” del 2009 – ambizioso concept album di Tate che esplora le conseguenze della guerra, raccontata attraverso le voci dei veterani – la produzione di ben 13 album di Tate con Queensryche è stata caratterizzata da esplorazione, intrighi, rischi audaci e gratificanti risultati. “The Key” continua quella grande tradizione. Con Tate partecipano al concept un cast di forte impatto di volti familiari e di nuovi collaboratori : i bassisti Dave Ellefson [Megadeth, Metal Allegiance] e John Moyer [Disturbed, Adrenaline Mob], i batteristi Simon Wright [AC / DC], Scott Mercado [Candlebox] e Brian Tichy [Billy Idol, Ozzy Osbourne], i chitarristi Kelly Gray [Queensryche] e Scott Moughton [Geoff Tate], il tastierista Randy Gane [Myth] ed il cantante Mark Daly [The Voodoos]. Tate rende un punto estremamente chiaro – Operation: Mindcrime non è una band, è un progetto musicale di persone con gli stessi intenti che si uniscono per raggiungere un obiettivo comune. Mentre il songwriting ricade prevalentemente sulle spalle di Tate, Gray e Gane, tocca a ogni collaboratore aggiungere la sua influenza e concorrere a colorare lo sfondo musicale.